Sicurezza

Come pulire e lucidare il marmo

Il marmo è un materiale esteticamente molto bello per arredare casa, ma è importante trattarlo con prodotti delicati e poco aggressivi. Vediamo come

Il marmo è uno dei materiali più eleganti da avere in casa; lo si usa per i pavimenti, per le piastrelle del bagno, per i ripiani della cucina e anche per i davanzali.

Un materiale bello sì, ma anche difficile da trattare perché tende a opacizzarsi e macchiarsi molto facilmente, soprattutto se non si utilizzano prodotti specifici e delicati.

Pulire e lucidare il marmo è possibile anche senza ricorrere necessariamente a detergenti chimici, utilizzando esclusivamente prodotti naturali e facilmente reperibili in dispensa.

Come pulire il marmo

La pulizia di un ripiano o un pavimento in marmo è abbastanza semplice, basta utilizzare dell’acqua calda nella quale aggiungere del sapone di Marsiglia.

Dopo il lavaggio è necessario asciugare il pavimento con un panno morbido, meglio se di camoscio, in modo da lasciare il pavimento lucido e brillante.

Si può lavare il marmo anche con un detersivo ecologico fai da te da realizzare mescolando 3 cucchiaini di bicarbonato, alcool, sapone neutro o di Marsiglia e acqua calda.

Come lucidare il marmo

Il marmo è un materiale molto delicato, che se trattato con prodotti aggressivi tende a ingiallire e opacizzare. E’ importante, quindi, lucidare il marmo dopo averlo lavato, utilizzando un panno morbido in lana oppure un vecchio maglione.

Un’altra soluzione per rendere il marmo lucido è mescolare un po’ di bicarbonato di sodio con dell’acqua calda; il composto che si otterrà avrà una consistenza pastosa, dovrà essere applicato sulla superficie da trattare e lasciato agire per cinque minuti prima di sciacquare abbondantemente con acqua calda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come pulire e lucidare il marmo

FoggiaToday è in caricamento