Domotica

Come scegliere il piano di cottura a induzione

Scegliere il piano di cottura a induzione più adatto alle proprie esigenze è fondamentale per risparmiare tempo e costi in bolletta. Ecco come fare

La domotica è sempre più presente nelle nostre case, ed è diventata, infatti, la protagonista assoluta. Uno degli ambienti in cui è sempre più presente è proprio la cucina, dove sempre più italiani optano per il piano cottura a induzione.

Rispetto al piano cottura tradizionale, infatti, quello a induzione ha il vantaggio di non aver bisogno di gas e fiamme, oltre alla pulizia più semplice. Il funzionamento non è assolutamente complicato: si tratta di una serie di bobine che sono nascoste sotto un vetro-ceramica e che vengono alimentate dall’elettricità andando a generare un campo elettromagnetico.

Prima di scegliere un piano a induzione bisogna valutare diversi elementi.

Consumi

Il primo aspetto da considerare riguarda i consumi di energia elettrica, che sono superiori rispetto ad un normale piano di cottura. Ecco perché si deve guardare con attenzione l’impianto per evitare che le bollette siano troppo alte. Prima ancora dell’acquisto, occorre informarsi sull’alimentazione della casa che deve essere in grado di supportare in maniera adeguata la potenza elettrica che le bobine assorbono. Le tecnologie moderne sono comunque diventate molto smart e consentono di gestire al meglio anche l’aspetto dei consumi.

Velocità di cottura

Anche la velocità nella cottura è un dettaglio fondamentale e per capire quale modello è il più adatto. Normalmente, una buona piastra a induzione non impiega più di 8 minuti per scaldare due litri d’acqua e ce ne sono alcune che riescono a ridurre persino questo tempo.

Potenza 

I piani di cottura a induzione sono caratterizzati spesso dai cosiddetti regolatori di potenza. Di cosa si tratta? Servono a regolare la potenza delle zone di cottura: sui display appaiono delle indicazioni ben precise che aiutano a capire come gestire i consumi elettrici. 

Sicurezza 

Da questo punto di vista i piani a induzione, rispetto a quelli tradizionali alimentati a gas, sono più sicuri. Inoltre, nei piani a induzione esiste anche un dispositivo di sicurezza che blocca qualsiasi accensione causale e raffredda rapidamente la piastra dopo che la cottura è terminata. 

Prodotti online

Piano induzione 4 zone di cottura

Piano cottura a doppia induzione

Piano cottura elettrico in vetroceramica

Piano induzione con superficie in cristallo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come scegliere il piano di cottura a induzione

FoggiaToday è in caricamento