Una panchina per due

Opinioni

Una panchina per due

A cura di Leonardo De Santis

Quando il razzismo corre sul web. Foggia città accogliente?

Dal blog 'Una panchina per due' di Leonardo De Santis

Un gruppo d’immigrati qualche giorno fa ha bloccato l’ingresso della Prefettura di Foggia, in segno di protesta contro i dinieghi della Commissione territoriale – agli stessi stranieri – per il riconoscimento dello status di rifugiato. Gli autori della protesta hanno bloccato l’ingresso e l’uscita della struttura foggiana impedendo così lo svolgimento delle regolarità attività lavorative; la situazione, poi, è lentamente tornata alla normalità.

Oggi vorrei partire da questo episodio per focalizzare l’attenzione dei lettori su di un fenomeno assai grave, che a mio parere va segnalato anche agli organi competenti di polizia postale. Il Tribunale di Roma ha condannato un 34enne romano per la pagina Facebook ‘Cartellopoli’. L'obiettivo era contrastare la diffusione dei cartelloni pubblicitari, ma i commenti dei suoi amici si sono spinti verso l'istigazione a delinquere e l'apologia di reato.

Stessa cosa potrebbe ravvisarsi nei commenti postati da alcuni utenti sui social, che il minimo che si possa dire, è che hanno istigato all’odio razziale. Non so più dirvi se Foggia è una città accogliente, ma vi assicuro che non sembra, così come sembra fatto di proposito mantenere alcuni commenti ed eliminarne altri, soprattutto se teniamo conto che in un caso che mi riguarda, l’amministratore di una pagina fu avvisato del rischio che correva. Esempi mi vergogno un po’ a farli, ma senza non capireste. Si leggeva: “questo sindaco che ha avuto il mio voto, ha anche portato la nerona in consiglio” oppure “Zioooo Benito ritorna fai presto” e ancora: “il duce era troppo buono”.

Non credo affatto alla ricostruzione di un vivere e di un sentire civile per costoro, intendo sensibilizzare su questi argomenti che data la crisi in Libia saranno sempre più all’ordine del giorno, e prego chiunque legga di controllare e segnalare episodi simili sui social.

Si parla di

Quando il razzismo corre sul web. Foggia città accogliente?

FoggiaToday è in caricamento