rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Tutto il mondo è foggiano

Opinioni

Tutto il mondo è foggiano

A cura di Massimiliano Nardella

L'impegno di Valeriano Ciociola nella cura dei tumori, da Foggia a Houston

Da 'Tutto il Mondo è foggiano', blog curato da Massimiliano Nardella

Si chiama Valeriano Ciociola, ha 28 anni e per tre mesi ha vissuto a Houston, occupando un posto prestigioso in uno degli istituti di ricerca più importanti al mondo, il ‘The Methodit Hospital Reaserch Institute’, diretto dal professore italiano, Mauro Ferrari. Il ricercatore foggiano di via Marinaccio racconta e si racconta a ‘Tutto il mondo è foggiano’, a cominciare dall’adolescenza trascorsa in cortile, nel condominio Vittozzi, insieme ai suoi vecchi amici, o sui campetti di calcio della parrocchia SS. Salvatore e di via Lucera; oltre alle stagioni estive passate al Mich’est opera San Michele.

Dopo aver frequentato la scuola elementare Catalano, la media Ugo Foscolo e il liceo scientifico Volta, nell'ottobre 2005 Valeriano si trasferisce a Chieti, dove nel 2012 consegue la laurea in ‘Chimica e Tecnologia Farmaceutiche’ con il massimo dei voti. Capacità e competenze gli permettono di vincere il dottorato di ricerca in ‘Oncologia e Patologia Molecolare e Clinica’. In questi anni, prima del trasferimento in Texas, il 28enne svolge la sua attività di ricerca presso l’ospedale Santissima Annunziata del comune teatino, nel Centro di Eccellenza sull’Invecchiamento Ce.S.I.

La madre di Ascoli Satriano, papà Giuseppe di Monte Sant’Angelo, negli USA è proseguito il suo impegno nel campo dell’Oncologia, nello sviluppo di nuove terapie per la cura dei tumori e nell’applicazione delle nuove strategie terapeutiche direttamente sui pazienti. Un lavoro prestigioso in una terra lontana, “un altro mondo basato sul merito e sul rispetto per il lavoro” ci confida Valeriano.

Pieno di valori (“lo devo all’educazione ricevuta dai miei genitori, in particolare a mamma Grazia”), determinato e ambizioso a livello professionale, il giovane ricercatore si dice "umile e disponibile con tutti". Se gli è mancata Foggia? “Certo, la mancanza dell’Italia e della mia città natale la sento sempre: per il suo clima, la cucina, la famiglia e le amicizie”

BLOG 'Tutto il mondo è foggiano' | Info: massimiliano.nardella@foggiatoday.it

Si parla di

L'impegno di Valeriano Ciociola nella cura dei tumori, da Foggia a Houston

FoggiaToday è in caricamento