rotate-mobile
Tutto il mondo è foggiano

Opinioni

Tutto il mondo è foggiano

A cura di Massimiliano Nardella

E' il blog che racconta i successi, le fortune e i sacrifici di chi non ha resistito alla tentazione di esplorare mondi nuovi o di chi semplicemente si è visto costretto ad abbandonare la propria terra per cercar fortuna altrove. In ogni angolo dell'universo c'è un foggiano che si distingue per bravura e professionalità, che ci rende orgogliosi, che esporta le proprie radici, dalle quali però ancora oggi, nonostante tutto, fa fatica a staccarsi. Tutto il mondo è foggiano vuole riportare una parte del nostro territorio che non c'è più, attraverso le storie e le emozioni di uomini e donne made in Foggia e provincia

Tutto il mondo è foggiano

Una valigia e 50 euro in tasca, da 'Borgo Croci' a barbiere dei vip a Roma: "Devo tanto alla mia Foggia"

Stefano Landella oggi lavora a Ponte Milvio presso 'Resilienza Barber Salon'. "Foggia e il mio quartiere mi hanno reso una persona forte e ambiziosa"

Una valigia e 50 euro in tasca. Un viaggio di oltre 350 km in pullman, dal quartiere Borgo Croci di Foggia a Ponte Milvio a Roma, da 'Gino Curcetti' a 'Resilienza Barber Salon'. È cambiata così, tutta d'un tratto, la vita di Stefano Landella, il 'barbiere dei vip' che proprio oggi spegne 24 candeline. 

Orgoglioso della sua Foggia e del suo quartiere - "mi hanno reso una persona forte e ambiziosa" - un anno e mezzo fa il giovanissimo barbiere ha accettato la scommessa di un futuro lontano dai suoi affetti e da quei luoghi in cui è cresciuto e ai quali è ancora oggi molto legato.

Con la terza media e pochi spiccioli nei jeans, per 'campare' Stefano si è adattato come cameriere in un disco pub di piazza Venezia ("Grazie ad una mia amica di Foggia che lavorava lì e che mi ha anche ospitato")  - poi come barbiere qua e là, fino alla chiamata del proprietario del salone dei vip: "Ha visto i miei lavori su Instagram e mi ha contattato chiedendomi di andare a fare una prova. Ed oggi eccomi qua"

Ed ecccolo lì, a ritagliare profili e a tracciare i volti di vip e giocatori: da Gianni Sperti (opinionista di Uomini e Donne) a Luis Alberto, il centrocampista della Lazio che deve a Resilienza Barber Salon il suo biondo platino. "Non dimenticherò mai i colori e i profumi di Foggia, i mieri amici, la famiglia e le mie radici, li porterò sempre nel mio cuore, ma ora scusatemi, c'è un cliente che è appena entrato e devo andare. Grazie"
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una valigia e 50 euro in tasca, da 'Borgo Croci' a barbiere dei vip a Roma: "Devo tanto alla mia Foggia"

FoggiaToday è in caricamento