Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sunday Morning

Opinioni

Sunday Morning

A cura di Michele Fiscarelli

Zeman, Landella e l’isola che non c’è

Dal blog Sunday Morning di Michele Fiscarelli

Chissà se avrebbe riscosso il medesimo successo di critica al governo di una città metropolitana! Spente le luminarie e riposto il video mapping, il sindaco Landella ha indirizzato ai foggiani il quesito ‘Isola pedonale: si o no?’. Ammetto che la risposta non sia semplice e che possa creare qualche imbarazzo agli intervistati, in particolare se frapposta agli interrogativi cui la classe politica è chiamata a rispondere in tema di rinnovo dei consigli di amministrazione delle ex municipalizzate…La zona a traffico limitato lascia quindi il tempo che trova, tanto più quando la stagione elettorale è alle porte come annunciano i primi manifesti pro Regionali che affiorano in città.

C’è chi lo ha accolto come un salvatore e chi ha ravvisato nella sua elezione presagi di sventura. Franco però è un po’ come Zeman: o si ama o si odia. Nella speranza di centrare l’obiettivo della promozione, anche lui ha imparato a stupire. A testimoniarlo è il consenso che ha riscosso la serie di eventi che hanno avuto luogo tra Natale e l’Epifania. Tuttavia la popolarità non dura per sempre e scelte vincenti nel breve possono risultare non adeguate nel lungo periodo. L’isola pedonale infatti non è soltanto viabilità o riduzione di emissioni di sostanze inquinanti; può fungere da incentivo ai consumi e soprattutto da opportunità per riscoprire il senso di appartenenza alla comunità.

Ai foggiani va riconosciuto il diritto a condividere un progetto che, coniugando tradizione e progresso, conceda loro di non inoltrarsi nel paese dei balocchi, ma di puntare dritto verso l’isola che non c’è!

Social network: about.me/michelefiscarelli

Si parla di

Zeman, Landella e l’isola che non c’è

FoggiaToday è in caricamento