Raccolta Differenziata (a Foggia)

Dal blog ‘Una panchina per due’ di Leonardo De Santis

A dicembre 2014 il governo Landella affidò all’agenzia di comunicazione ‘Sinkronia’ di Loredana Bruno la campagna di comunicazione per la raccolta differenziata, per un importo di 21.800 euro più iva, mediante affidamento diretto. Sorvolando sul fatto che si tratta della stessa agenzia che accompagnò la campagna elettorale dell’attuale sindaco, adesso ci interessa sapere come va la campagna di sensibilizzazione rivolta a circa 65mila cittadini.

Personalmente ritengo che nonostante i ravvedimenti su AMIU dell’attuale amministrazione, la situazione in città non sia molto cambiata, se non per effetto del lavoro dei dipendenti dell’ex Amica e Daunia Ambiente. Amministrativamente la raccolta e lo spazzamento sono tornati ad una sorta di normalità, dove quotidianamente si fanno i conti con l’incuria di una gran parte dei cittadini, ma non mi pare normale il dato sulla differenziata e sulla prospettiva della sua attuazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bene l’operazione cestini in città, ma obietterei sul valore che diamo come città alla differenziata, se i nuovi cestini non lo sono. Manca un approccio culturale definitivo verso il problema e sinceramente trovo insufficiente l’azione messa in campo dall’assessorato competente. Non vedo azioni finalizzate all’unica soluzione utile, cercare di produrre meno rifiuti possibili, e cercare di far durare il più a lungo possibile ciò che utilizziamo e, in seguito, valorizzare quello che scartiamo riutilizzando tutti i materiali che possono essere riciclati con la raccolta differenziata. La raccolta differenziata è infatti oggi il modo più sostenibile per smaltire i nostri rifiuti. Il riciclo nasce per fini ambientali ma ha anche effetti collaterali positivi e crea valore per la comunità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Più che carenze determinate da un deficit insito nell'approccio culturale al problema, è evidente che si ignora come metter in atto un Piano di Raccolta Differenziata.
    A Foggia ne esiste uno risalente al 2010, assolutamente approssimativo e carente, specie alla voce Comunicazione, da cui l'osservazione: "Sinkronia“ quale messaggio divulga? il piano di comunicazione derivante dal piano di condivisione che non esiste? (altro pezzo importante del Piano R.D.)
    Su che direttive strategiche si muove il messaggio di sensibilizzazione?
    Quello che si ignora è che il processo della raccolta differenziata si basa su un programma contestualizzato nella realtà socioeconomico in cui si opera.......tecnica e comunicazione in questo caso sono paritetici e complementari .
    E' dai risultati in campo che si effettua il monitoraggio di una corretta ed efficace campagna di comunicazione volta a sensibilizzare l'aspetto comportamentale dell'utenza che diventa, in questo caso, protagonista nell'implementazione e relativo successo di un delicato strumento di pianificazione ambientale urbana qual è la raccolta differenziata.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento