Foggia-Avellino secondo Don Matteo Ferro

Male il centrocampo. Ok Agodirin, bocciato Venitucci. Il proverbio: "A chi non vuol far fatiche il terreno produce ortiche"

Don Matteo Ferro

don-matteo-2_original-2A Don Matteo Ferro non è piaciuto l'atteggiamento della linea mediana del campo: "Sembra che abbiano giocato in ciabatte e accappatoio" dichiara il parroco foggiano. Stringara è avvisato. La delusione del pari interno con l'Avellino è tutta nel penalty sbagliato da Venitucci, il secondo consecutivo dopo quello fallito a Foligno.

Il don rossonero promuove la tifoseria "Nonostante il costo dei biglietti" ed esorta i rossoneri a un impegno maggiore perchè "A chi non vuol far fatiche, il terreno produce ortiche"

 

ALLENATORE: Si merita piccolo applauso per aver acciuffato il pareggio, ma è bene che riveda il centrocampo.

SQUADRA: Gara mediocre, ci si aspettava qualcosa in più dopo il successo di Foligno.

TIFOSERIA: voto 8, perchè anche questa volta ha sostenuto la squadra con una buona cornice di pubblico nonostante il costo dei biglietti.

IL MIGLIORE: Agodirin

IL PEGGIORE: Venitucci

IL CONSIGLIO: Bisogna rivedere in fretta la parte mediana del campo. Sembra che abbiano giocato in ciabatte e accappatoio.

ARBITRO: voto 7, ottima direzione di gara

IL PROVERBIO: A chi non vuol far fatiche il terreno produce ortiche.

LA PARABOLA: Gesù con gli apostoli sul monte a pregare

REPARTI: Difesa 6 - Centrocampo 5 - Attacco 6

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento