Probiotici: perché assumerli e quali sono i benefici per la salute

I probiotici sono microrganismi importante per il benessere della flora intestinale. Scopriamo nel dettaglio cosa sono e tutti i benefici per la salute

I probiotici sono preziosi alleati della nostra salute e del buon funzionamento del nostro intestino.

L'intestino è un organo fondamentale negli equilibri immunitari dell'organismo, poiché ospita circa il 70% delle nostre difese; di conseguenza, il buon funzionamento dell’apparato digerente e un sistema intestinale equilibrato contribuiscono a preservare il nostro sistema immunitario e a mantenere l’organismo sano e forte. 

Cosa sono i probiotici

I probiotici sono microrganismi viventi e attivi (soprattutto batteri), contenuti in determinati alimenti o integratori che, in numero sufficiente, esercitano un effetto positivo sulla salute dell’organismo, rafforzando in particolare l'ecosistema intestinale.

Raggiungendo l'intestino vivi, infatti, i probiotici contrastano la proliferazione dei batteri dannosi, creando un ambiente a loro sfavorevole e privandoli delle risorse e dei nutrienti necessari per sopravvivere, ottimizzano la funzionalità del colon e contribuiscono alla salute generale del nostro organismo.

Inoltre i probiotici, per risultare efficaci, devono essere attivi e vitali a livello intestinale, resistenti al pH gastrico, ai succhi gastrici, alla bile e al succo pancreatico, e devono essere in grado di persistere momentaneamente nell’intestino. 

I benefici dei probiotici

Assumere probiotici risulta molto utile per ristabilire l'equilibrio intestinale, ma non solo. Infatti, i probiotici sono utilissimi anche per:

  • rafforzare il sistema immunitario

  • difendere l’organismo da germi e virus influenzali e parainfluenzali

  • fare fronte ad alcune affezioni della pelle, come ad esempio le dermatiti atopiche

  • alleviare i sintomi legati alla sindrome del colon irritabile

  • prevenire le infezioni vaginali 

  • alleviare l'intolleranza al lattosio e le allergie alimentari. 

Studi recenti hanno dimostrato che una flora intestinale sana non è importante solo per combattere disturbi addominali come gonfiore, diarrea, pesantezza e/o digestione lenta, ma potenzia anche il sistema immunitario, stimolando, tra gli altri, anche l’attività del tessuto linfatico intestinale (GALT).

Come si assumono i probiotici

La maggior parte dei microrganismi probiotici utilizzati negli integratori alimentari appartengono ai generi BIfidobacterieum e Lactobacillus; tuttavia, esistono numerosi ceppi di probiotici, ognuno dei quali svolge funzioni differenti. 

Per essere efficaci, vanno assunti sempre a stomaco vuoto, per un tempo medio di 3-4 settimane (ma possono essere utilizzati anche in modo continuativo) e in un quantitativo di almeno un miliardo di batteri al giorno.

Inoltre, è importante conoscere il nome completo del ceppo di appartenenza, la quantità di probiotici vivi contenuti nel prodotto e le condizioni di conservazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il caso Puglia zona rossa e quel miraggio color arancione che sa di beffa

  • La Lega vuole la Puglia arancione da lunedì 19. Marti: "Non paghino parrucchieri ed estetisti gli errori di Lopalco"

  • "Epidemia fuori controllo in Puglia". I parlamentari di Forza Italia scrivono a Draghi: "Intervenga il Governo"

  • Spara e uccide la moglie, trovata sul letto insieme al marito agonizzante: il femminicidio a Cerignola, la vittima aveva 80 anni

  • "La mia rosa se n'è andata in una busta dell'immondizia". La straziante lettera che fa scoppiare in lacrime Tutolo: "Questa è violenza gratuita"

  • Donna uccisa in casa, stanato il presunto assassino che confessa: 29enne incastrato dall'impronta di una scarpa sul cuscino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento