Nausea in gravidanza: 7 consigli utili

La nausea durante i primi tre mesi di gestazione è un disturbo comune a moltissime donne

La nausea gravidica è un distrubo che accomuna la maggior parte delle donne in dolce attesa. Tale condizione, seppur debilitante per la futura mamma, non porta alcun richio per il bambino.

Soffrire di nausea e bruciori di stomaco è dovuto alla crescita dell'ormone della gravidanza, ossia il cosiddetto Beta-hCG il cui valore è indicativo di una gravidanza in corso.

Se non è possibile scampare a questa problematica del tutto naturale e fisiologica, è possibile alleviare la sensazione di fastidio. Scopriamo come: 

1. Evita cibi troppo conditi e speziati

Un primo consiglio è prediligere pasti semplici con poco condimento, meglio se a crudo. Evitare le spezie che possono appesantire la digestione e optare per pietanze leggere sì, ma sazianti e gustose al tempo stesso.

2. Mangia poco e spesso

Un'altra regola per alzarsi da tavola senza la sensazione di nausea è fare piccoli pasti durante l'arco della giornata, sempre optando per cibi sani e leggeri, come frutta e verdura di stagione, legumi, carne ai ferri, frutta secca e yogurt. Da evitre cibi confezionati e processati, ricchi di sale e zuccheri.

3. Bevi molto

Un altro rimedio contro la nausea gravidica è l'idratazione. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno in gravidanza è fondamentale per mantenersi idratate e in forma.

4. Zenzero

Lo zenzero aiuta la digestione, per questo è un ottimo rimedio naturale per alleviare la sensazione di nausea. Ti consigliamo di assumerlo sotto forma di tisana, oppure, masticarne qualche fettina fresca.

5. Camomilla

In tema di tisane, un altro rimedio anti-nausea è la camomilla, che può ridurre sia la nausea sia il vomito.

6. Non saltare mai la colazione

La colazione è il pasto principale e più importante, che non bisogna mai saltare soprattutto in gravidanza quando la nausea si fa sentire al mattino. 

7. Riposati

Concediti momenti di relax e riposo, perché possono aiutarti a sentirti meglio e ad alleviare la sensazione di pensantezza di stomaco.

Ricorda che questo fastidio dura generalmente i primi tre mesi, per poi sparire in modo naturale. Nel caso in cui dovesse persistere e diventare eccessivo, ti consigliamo di parlarne con il tuo ginecologo di riferimento che saprà consigliarti su come procedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento