Domenica, 14 Luglio 2024
Fitness

Stretching: perché è importante e quali sono i benefici per il corpo

Fare stretching prima e dopo l'allenamento è fondamentale per preparare il nostro corpo all'attività sportiva

Il termine stretching significa letteralmente allungamento, e nella pratica sportiva sta a indicare tutto un insieme di esercizi mirati al miglioramento muscolare.

Per tale ragione, praticare stretching con regolarità apporta tantissimi benefici non solo a livello muscolare, ma anche sulla coordinazione, forza e stabilità durante i movimenti; in più, l'allungamento muscolare riduce il rischio di artrosi.

Inoltre, preparare i muscoli prima e dopo la pratica sportiva ci permette di sfruttare al meglio le energie durante l'allenamento, e ci aiuta a mantenere elastica la tutta muscolatura, compresi tendini e ossa, evitando contratture e dolorosi strappi

Esistono diverse tipologie di stretching:

Stretching isometrico: si tratta della forma più complessa di allungamento muscolare, che può essere praticata solo dopo un'adeguata preparazione.

Stretching statico: il sistema di stretching più noto e praticato, che trae ispirazione dallo yoga. Si compone di diverse posizioni accompagnate dalla respirazione, il cui obiettivo è rilassare il muscolo interessato mantenendo una determinata posizione per alcuni secondi.

Stretching dinamico: come il precedente, con l'unica differenza che i movimenti sono effettuati in modo controllato. Si tratta di una tipologia di stretching da inserire in allenamenti dinamici e a elevata intensità, in quanto l'allungamento agisce in modo positivo sull'elasticità di muscoli e tendini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretching: perché è importante e quali sono i benefici per il corpo
FoggiaToday è in caricamento