Haloterapia: come curarsi e sfruttare i benefici del sale

Allergie, mali di stagione e problemi alla pelle possono essere alleviati con l'haloterapia, una terapia che affonda le sue radici nell'antichità, ma che sta ritornando nei centri benessere. Vediamo le caratteristiche

Da sempre sappiamo che respirare l'aria del mare ha dei benefici sul nostro organismo, soprattutto sulle vie respiratorie. Non sempre abbiamo il tempo sufficiente per andare in spiaggia o in grotte saline per prenderci cura del nostro benessere

Ci sono delle città che non hanno lo sbocco diretto sul mare: una di queste è Foggia, come ben sappiamo. Per sfruttare ugualmente i benefici di questo prodotto naturale, negli ultimi anni molti centri benessere hanno iniziato a proporre l'Haloterapia

Negli ultimi anni questo trattamento è diventato sempre più utile e vantaggioso per chi ha problemi alle vie respiratorie o soffre di allergie, asma, sinusiti.  Il metodo aiuta a rinforzare il nostro sistema immunitario, fin da piccoli e apporta benefici anche all'umore. Nonostante questo non può sostituire una terapia farmacologica, ma può diventare un valido sostegno.

Che cosa è la Haloterapia?

La terapia del sale ha radici molto antiche. Nell'Antica Grecia, si consigliava l'inalazione di vapori di acqua salata per trarre sollievo in caso di infiammazioni delle vie respiratorie, mentre i monaci medievali conducevano i pazienti in profondità nelle grotte salmastre, dove frantumavano le stalattiti per infondere l'aria con particelle di sale. 

Si effettua entrando in un ambiente completamente rivestito di sale, il microclima della stanza ricrea infatti quello di una grotta di sale. Le particelle di sodio micronizzato vengono rilasciate da uno speciale nebulizzatore e l’aria prodotta e che dunque si respira agisce in modo benefico sull’intero albero respiratorio. Per entrare nella grotta di sale non servono particolari accorgimenti e neppure un abbigliamento specifico: si rimane vestiti, preferibilmente in modo comodo.

Durante la seduta, il lento alternarsi di luci colorate, piacevoli melodie di sottofondo ed immagini a video rilassanti sono a supporto della terapia per donarvi una maggior armonia con voi stessi e con ciò che vi circonda.  

Oggi, l'haloterapia consiste fondamentalmente nell'inalazione di un aerosol costituito da cloruro di sodio micronizzato. In una moderna sessione di haloterapia, il paziente si trova in una "stanza del sale" appositamente progettata per ricreare il microclima presente all'interno di una grotta salmastra naturale. In genere, anche le pareti ed il pavimento di questo ambiente confinato sono ricoperti di sale.

I 10 benefici della terapia del Sale

Come abbiamo visto, respirare ed inalare le microparticelle di sale apporta notevoli benefici per l’apparato respiratorio e non solo, le proprietà curative principali che di seguito riportiamo sono:

  1. Antibatterica, in quanto le particelle inalate vanno ad agire direttamente sui batteri, sui microrganismi e sulle sostanze inquinanti del tratto respiratorio favorendone l’eliminazione.
  2. Mucolitica, in quanto il cloruro di sodio stimola l’attività delle ciglia bronchiali favorendo l’espulsione del muco in eccesso.
  3. Antinfiammatoria perché è in grado di ridurre l’infiammazione polmonare migliorandone la funzione.
  4. Disintossicante, specialmente quando si è soggetti a smog, fumo o agenti inquinanti.
  5. Vitalità ed Energia, il sale infatti ha la naturale capacità di bilanciare la carica positiva del corpo legandosi agli ioni positivi in eccesso.
  6. Migliora l’umore in quanto gli ioni negativi rilasciati dal sale agiscono positivamente sul nostro umore favorendo uno stato mentale positivo e leggero
  7. Scarica l’inquinamento elettromagnetico grazie alle forze neutralizzanti del sale che annullano le dannose vibrazioni elettromagnetiche sia nell’ambiente che nel nostro corpo.
  8. Raccomandata per anziani e bambini in quanto è un trattamento non invasivo senza effetti collaterali o rischi per la salute.
  9. Di sollievo ai disturbi della pelle quali: psoriasi, dermatiti, acne, eczema e micosi.
  10. Rimedio naturale complementare per alleviare numerose patologie tra cui: asma, allergie e riniti allergiche, bronchiti,  tosse, sinusite, mal di gola, mal di testa e insonnia.

Va comunque ricordato che quella del sale è una terapia complementare in quanto aiuta a gestire e a controllare la condizione patologica, ma non deve essere considerata un’alternativa alle cure mediche farmacologiche soprattutto in caso di patologie croniche. L’haloterapia è sconsigliata nei casi di stati febbrili, cardiopatie e ipertensioni gravi, ipertiroidismo, epistassi recenti ed emottisi, pazienti chemioterapici.

Inoltre, è stato osservato anche sollievo dai sintomi di una varietà di malattie dermatologiche, come psoriasi, eczema, dermatite ed altre irritazioni cutanee, in quanto l'haloterapia contribuisce a normalizzare la normale flora cutanea superficiale.

I centri di Haloterapia a Foggia

Clinica del Sale in Piazza Filippo Turati, 25​

Salemed - La Stanza del Sale in Corso Vittorio Emanuele II, 45

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento