Capelli splendenti con l'olio di cocco: tutti i benefici di un olio straordinario

Come e perché applicare l'olio di cocco sui capelli. Tanti consigli di bellezza per ogni tipologia di chioma

L'inverno è ormai alle porte e a risentire del freddo non è solo la pelle, ma anche i capelli che possono apparire disidratati e particolarmente secchi.

Il migliore amico della nostra chioma è senza dubbio l'olio di cocco, un super food dalle incredibili proprietà idratanti e nutrienti.

Applicare l'olio di cocco sui capelli significa prendersene cura, andandoli a nutrire in profondità.

Il risultato? Una chioma idratata, dalle lunghezze alle punte, morbida e luminosa.

Le proprietà dell'olio di cocco e i benefici sui capelli

Oltre a essere un ottimo ingrediente da usare in cucina, l'olio di cocco è perfetto per curare i capelli secchi e sfibrati.

Essendo un olio vegetale è ricco di proprietà nutritive, di vitamine e grassi saturi; ingredienti molto utilizzati nell'ambito della cosmesi, soprattutto per quanto riguarda il benessere dei capelli.

Infatti, può essere usato per un impacco pre-shampoo ideale in caso di capelli secchi, oppure, come trattamento protettivo e idratante, sia in estate sia in inverno, da applicare subito dopo il lavaggio un po' come fosse un conditioner.

L'olio di cocco è anche un ottimo prodotto anticrespo, in quanto va a disciplinare e districare tutta la chioma.

Sui capelli molto denutriti e deboli si può applicare dalle radici alle punte, in modo da nutrirli in profondità e renderli morbidi; mentre, in caso di capelli grassi è bene fare attenzione perché vi è il rischio di peggiorare la situazione.

Il consiglio in questo caso è di usare questo olio come una maschera da stendere solo sulle punte, che ne usciranno rinforzate, super idratate e prive delle fastidiose e antiestetiche doppie punte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Marito e moglie di Foggia fermati in stazione dalla Polfer: nel portafogli di lui c'erano due 'chèque' ambigui

  • Scoperto lo stratagemma di un direttore delle Poste del Foggiano: così avrebbe incassato i profitti degli investimenti dei clienti

  • Pierpaolo non ce l'ha fatta, è morto dopo una battaglia contro un tumore al sangue: "Straziante momento per tutti"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento