Martedì, 15 Giugno 2021
Alimentazione

3 metodi infallibili per sbucciare e sgranare la melagrana

La melagrana è un frutto succoso e dagli enormi benefici, ma spesso è difficile da sbucciare

Quante volte abbiamo desistito dal mangiare la melagrana, perché troppo complicata da sbucciare? Si tratta di un frutto tipico della stagione autunnale, dalle grandi proprietà benefiche ma, al tempo stesso, è difficile da mangiare proprio perché tolta la buccia, va sgranata. 

Ecco alcuni trucchetti per sbucciare la melagrana in modo semplice e veloce.

  1. Un metodo molto risolutivo e pratico, per evitare di perdersi nella miriade di chicci della melagrana è optare per un buon succo di melagrana; quindi, via libera alla spremuta. Tagliate in due il frutto e con un semplice spremiagrumi potete ricavarne facilmente il succo, come se fosse un’arancia. Il succo è davvero ottimo, nutriente e ricco di vitamine oltre che molto rinfrescante.
  2. Chi vuole mangiare i chicci nella loro interezza, allora deve armarsi di pazienza e sgranare la melagrana. Ecco come: tagliate la calotta e sezionate la buccia, seguendo le pellicine bianche o giallastre interne, avrete così degli spicchi che in maniera naturale si apriranno da soli grazie alla presenza delle pellicine sulle quali avrete applicato il taglio. 
  3. L'ultimo trucco per sbucciare la melagrana in modo facile è tagliare la buccia dalla parte del fiore, schiacciando la melagrana sul tavolo aiutandosi con le mani. A questo punto rovesciate il frutto e battete con con un cucchiaio in modo deciso su tutta la buccia, i semi dovrebbero staccarsi da soli in poco tempo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

3 metodi infallibili per sbucciare e sgranare la melagrana

FoggiaToday è in caricamento