menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una task force di Capitanata per prevenire e contrastare la violenza domestica

Il prossimo 25 novembre, in occasione dell’annuale evento di sensibilizzazione e formazione sulla violenza domestica, promosso dall’Ordine dei Medici, la firma del Protocollo di intesa interistituzionale, alla presenza del Prefetto di Foggia

Il 25 novembre si terrà a Foggia l’annuale evento di sensibilizzazione e formazione sulla Violenza Domestica, promosso dall’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Foggia in via V. Acquaviva 48.

Nell’ambito della giornata verrà stipulato, alla presenza del Prefetto Mariani, il Protocollo di intesa interistituzionale, che porterà alla costituzione di una task force per la promozione di strategie condivise, finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza di genere, del femminicidio, della violenza attiva e assistita contro i minori.

L’OMCeO di Foggia, da anni impegnato con l’attività pionieristica di alcune Iscritte, in fase iniziale, ed a seguire con la costituzione della Commissione Ordinistica Vìola, persegue l’obiettivo di sensibilizzazione e formazione degli operatori sanitari, nonché dell’intera comunità civile, al fine di fronteggiare la violenza domestica e la violenza assistita che rappresentano un grave problema di salute pubblica, oltre a comportare effetti devastanti di natura sociale e culturale. Con il tempo, l’esperienza acquisita sul territorio ha portato alla consapevolezza di sviluppare una necessaria rete di professionalità, tutte interessate alla lotta e contrasto della violenza domestica, che insieme, operando in comunione di intenti, ciascuno secondo le proprie peculiari e specifiche attitudini, mettessero a servizio di tali donne e dei loro figli il giusto sostegno per l’uscita dal tunnel, unico e vero fine ultimo di ogni Istituzione impegnata. Fu questo l’impegno assunto durante il Viola Day del 2016, alla presenza dell’allora Prefetto, garante del progetto promosso dall’Ordine dei Medici all’epoca,  oggi alla base dell’atto che verrà sottoscritto in data 25 novembre. “Il dover coordinare e convogliare le varie Istituzioni è stato un lavoro intenso e lungo, che la Commissione Vìola tutta, ha portato avanti con costanza e abnegazione, conseguendo l’obiettivo, che inorgoglisce l’Ordine di Capitanata inducendolo alla stesura di un atto che diversamente dai precedenti protocolli, sarà realmente operativo”, queste le parole del presidente A. Mazza che continua: “Non a caso la stipula avverrà il 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le donne, a rafforzare ancora di più l’assunzione di impegni delle Istituzioni interessate, e dell’Ordine stesso che continuerà il suo operato di collante, promuovendo l’interazione e l’integrazione tra le parti costituenti la rete”.

Con la collaborazione di tutte le Istituzioni coinvolte, l’ulteriore obiettivo, sarà la diffusione capillare in Provincia di queste modalità operative e organizzative al fine di non circoscrivere in maniera esclusiva l’azione del protocollo alla città di Foggia.  Altresì, saranno conferiti crediti formativi ECM per Medici Chirurghi, Psicologi, Infermieri ed Ostetriche, nonché Avvocati. Inoltre, verrà rilasciato un attestato di partecipazione ai Docenti delle scuole di ogni ordine e grado. Si invitano dunque tutti gli interessati ad intervenire a questa giornata evento per Foggia e l’intera Capitanata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento