Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Quei 53 alberi saranno abbattuti". A Vieste continuano le proteste ma Nobiletti tira dritto. "Non è una pineta"

Dopo la manifestazione di stamattina, il sindaco cerca di smorzare le polemiche e tende una mano agli ambientalisti: "Se vogliono, acquisto 1000 pini e li andiamo a piantare insieme, ma non vicino a strade o piazze"

 

Dopo giorni di polemiche e proteste, dopo una raccolta firme e un sondaggio online, il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, tira dritto: i pini di Piazzale Paolo VI saranno tagliati.

"È stata mistificata la realtà delle cose, perché non parliamo di una pineta ma di un parcheggio - dice Nobiletti - Se gli ambientalisti vogliono, acquisto 1000 pini e li andiamo a piantare insieme, ma non vicino a strade o piazze".

Ma quei 53 pini saranno tagliati perché creano un pericolo per i pedoni e una spesa per le casse comunali. Verranno sostituiti con alberi più adatti ad un centro abitato. "Questa decisione è nata dopo aver preso in considerazione diverse soluzioni, ma nessuna è risultata soddisfacente per le necessità del luogo", conclude Nobiletti. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento