I volontari LNDC di Vieste premiati a Gubbio: il progetto ‘Zero cani in canile’ miglior pratica di lotta al randagismo

Grande successo al ‘Gubbio Dog Friend’ per il progetto che sta diffondendosi in tutta Italia, e che per Pasqua sarà presentato anche in Sicilia, dove il randagismo è ancora una grande piaga

Premiati  al "Gubbio Dog Friend" nella Sala Trecentesca del comune di Gubbio i volontari LNDC di Vieste per il progetto "Zero cani in canile" che é  stata ritenuta la pratica più efficace di lotta al randagismo in Italia.

A ritirare il Premio insieme all'ideatrice Francesca Toto, Alfonso Rucci della polizia Municipale e rappresentate della task force delle Forze dell'ordine del Comune di Vieste. Tra i premiati oltre a Marco Strano, criminologo e Fabrizio Caira,  Unità cinofila dei VV.FF., anche Giorgio Panariello che ha avuto parole di apprezzamento  per il progetto che si sta diffondendo in tutta Italia ed ha realizzato un video in cui si impegna a favorirne la diffusione. Per Pasqua il progetto sarà presentato in Sicilia, dove il randagismo è una grande piaga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento