Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Ecco Antonio, il primo vagito del 'Punto Nascita' di Bigene creato dalla Foggia solidale

 

Lui è Antonio, nome italianissimo in onore del medico Antonio Scopelliti che era presente al momento della sua nascita. Il suo è stato il primo vagito a riecheggiare nel punto nascita di Bigene, in Guinea Bissau, realizzato nel nord del piccolo paese dell'Africa occidentale grazie all’impegno di Solidaunia e alla solidarietà di tanti foggiani, tra cui le vedove di due stimati medici. 

La Foggia solidale compie un piccolo-grande 'miracolo': inaugurato 'Punto Nascita' in Guinea Bissau

Un obiettivo raggiunto anche grazie al sostegno del Rotary Club Foggia “Umberto Giordano” che ha finanziato l'acquisto del materiale sanitario e la formazione delle ostetriche locali. Dopo di lui altri cinque bambini sono venuti alla luce in un ambiente sterile e in condizioni di sicurezza, laddove i numeri di mortalità materno-infantile sono tra i più alti al mondo. La struttura, di circa 200 mq, è una vera e propria piccola maternità, dotata di sala degenza con 4 posti letto, sala parto con area destinata alla rianimazione neonatale e sala operatoria. L'energia necessaria per il suo funzionamento sarà assicurata da un impianto solare, stesso sistema con cui sarà azionata la pompa del pozzo scavato accanto all'immobile. A FoggiaToday il racconto di Anna Tappi di Solidaunia e del medico Antonio Scopelliti. IL VIDEO 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento