menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avvio per progetto N.U.C.I.F.

L'avvio per progetto N.U.C.I.F.

Con il progetto N.u.c.i.f., l'UniFg stringe rapporti con diversi Atenei del Sud America

L'ateneo dauno si occuperà della costruzione di poli di conoscenze. Il direttore prof. Francesco Contò: "Una cornice importante e prestigiosa, la nostra Università porterà le proprie competenze, sociali ed economiche"

Si chiama N.U.C.I.F. - acronimo che sta per Network de universidades para el conocimiento y la integracioìn de frontera - il progetto internazionale approvato nell’ambito del Programma Erasmus+ (Capacity Building in Higher Education Call 2017 EAC/A03/2016) che si pone l’obiettivo di rafforzare e migliorare le relazioni interuniversitarie con l’America latina. L’avvio del progetto gli scorsi 4 e 5 aprile a Salta (precisamente presso l’Universidad nacional de Salta, in Argentina), con il kick-off del meeting inaugurale a cui l’Università di Foggia ha preso parte attraverso il Dipartimento di Economia.

Il progetto avrà la durata di 2 anni e coinvolgerà 14 partner, sia europei che sudamericani. Tra di essi, come detto, anche l’Università di Foggia, che in particolare si occuperà della costruzione di una knowledge hub sull’economia circolare e la gestione dei residui per trasferire e migliorare la conoscenza coinvolgendo tutti gli stakeholder (università, aziende, scuole, O.N.G.). "Partecipiamo con grande piacere a questo progetto - ha commentato il direttore del Dipartimento, prof. Francesco Contò - anche grazie al supporto e alla collaborazione dell’Ufficio relazioni internazionali - Erasmus dell’Università di Foggia. Nell’ambito del programma N.U.C.I.F., sono state approvate soltanto tre proposte italiane a supporto dell’America latina, ecco perché la nostra partecipazione rappresenta una grande opportunità per tutta l’Università di Foggia, ovvero per il trasferimento delle sue conoscenze e il rafforzamento delle attività di rete con gli enti stranieri. Si tratta di una cornice molto importante e prestigiosa, a cui la nostra Università è stata invitata per portare le proprie competenze ma anche per offrire la sua testimonianza, sociale ed economica, come Ateneo che opera in un territorio disagiato e di frontiera".

La rete delle Università per la conoscenza e l’integrazione di frontiera promuoverà lo sviluppo di poli di conoscenza (knowledge hubs) per la formazione, ricerca ed innovazione della zona geografica transfrontaliera con le università dei paesi Sud Americani, sulla base dell’esperienza europea nella gestione dei programmi di ricerca, formazione e sviluppo economico su diversi temi. Gli obiettivi specifici di N.U.C.I.F. sono creare un network transfrontaliero tra Università e Istituti di alta formazione Europei e dell’America Latina (Argentina, Bolivia, Cile e Paraguay) promuovendo la specializzazione delle università su alcune questioni chiave dello sviluppo transfrontaliero (agroindustria, ambiente e cambiamento climatico, economia circolare e turismo sostenibile) e costruendo una piattaforma di rete per la diffusione del know-how sul territorio e la condivisione di risorse; migliorare il rapporto con il territorio di riferimento, sviluppando un modello di estensione universitaria che possa facilitare l'accesso a tutte le risorse specializzate della rete transfrontaliera; costruire e testare percorsi curricolari condivisi a sostegno dell'integrazione regionale e delle politiche di sviluppo transfrontaliero.

I partner del progetto N.U.C.I.F. sono Universitá di Bari (Italia); International School for Social and Business Studies (Slovenia); University of Patras (Grecia); Universitá di Foggia (Italia); Fundación Eurosur (Argentina); Universidad Nacional de Salta (Argentina); Universidad Nacional de Jujuy (Argentina); Universidad Thomas Frías (Bolivia); Universidad Autónoma Misael Saracho (Bolivia); Universidad Arturo Prat (Chile); Universidad Católica del Norte (Chile); Universidad San Carlos (Paraguay); Universidad Nacional de Itapúa (Paraguay) ; Ministerio de Educación de la República Argentina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento