Prima unione civile a Monte Sant'Angelo, il sindaco D'Arienzo: "Una vittoria dei diritti umani"

Ieri la cerimonia per Fabio e Roberto. "Come sindaco ho il privilegio di suggellare l'amore degli abitanti della mia città. Ogni volta è un onore"

La prima unione civile di Monte Sant'Angelo

"Monte Sant'Angelo ha visto la sua prima unione civile, quella di Fabio e Roberto. A Monte Sant'Angelo, insieme all'amore, ho avuto il privilegio di suggellare anche una grande vittoria dei diritti umani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così il sindaco della cittadina garganica, Pierpaolo D'Arienzo, a margine della cerimonia tenuta ieri, a palazzo di città. "Come sindaco ho il privilegio di suggellare l'amore degli abitanti della mia città. È ogni volta un onore, è ogni volta un'emozione". Il Gargano, lo ricordiamo, celebrò la prima unione civile in Puglia: fu quella di Massimo e Mauro, a Cagnano Varano, nell'agosto del 2016, "benedetta" dal Governatore Michele Emiliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento