rotate-mobile
Attualità

'Rimettiamoci in gioco Sportivamente': a Foggia il torneo di calcio a 6 dedicato ai ragazzi con disabilità psichica

Il progetto persegue una azione di realizzare “tutti insieme” uno spazio dedicato all’attività sportiva non competitiva, integrata al sano divertimento e amicizia dedicato a chi, in qualche modo, non ha potuto accedere allo sport

L’Anpis Puglia organizza in collaborazione con altri partner la 12 ediz. “Rimettiamoci in gioco sportivamente” che si svolgerà dal mese di Maggio a tutto il mese di Giugno 2022 con la partecipazione di circa 200 persone con disabilità psichica provenienti dai diversi Centri di Salute Mentale, Cooperative sociosanitarie e Associazioni appartenenti alle sei province pugliesi, con la partecipazione attiva di tecnici sportivi, volontari,famigliari e il coinvolgimento di figure professionali sociosanitarie ( Medici psichiatri, psicologi, infermieri, tecnici della riabilitazione, educatori professionali e assistenti sociali) che operano sia nei servizi pubblici che nel privato sociosanitario .

Il progetto persegue una azione di realizzare “tutti insieme” uno spazio dedicato all’attività sportiva non competitiva, integrata al sano divertimento e amicizia dedicato a chi, in qualche modo, non ha potuto accedere allo sport, con l’intento di superare impostazioni eccessivamente settoriali e ricercando una lettura, sia dei bisogni che delle risposte, in grado di cogliere l’unitarietà della persona.

L’innovatività della pratica sportiva, consiste nell’affrontare in maniera integrata, cioè partendo da punti di vista diversi e mettendo a regime esperienze diverse, un’esperienza pilota in grado di elaborare e sperimentare congiuntamente, a più livelli, strategie e strumenti innovativi ed efficaci capaci di migliorare e incrementare l'empowerment delle persone con disagio mentale e promuovere, allo stesso tempo, una migliore comprensione dei problemi legati a queste persone per produrre dei cambiamenti concreti per quanto riguarda la loro integrazione nella società.

Lo Sport praticato come sana competizione, in cui si sperimenta il sacrificio, l’impegno, l’accettazione della sconfitta, le attese, riconoscimento delle regole e il loro rispetto, rappresenta uno strumento per le persone nel riappropriarsi di un ruolo sociale attivo e che sia soprattutto riconoscibile e riconosciuto dal contesto sociale di appartenenza.

Le squadre partecipanti saranno divise in due gironi (Girone Nord Puglia - Girone Sud Puglia) e tutte le partite di calcetto ,previste come da calendario, si disputeranno con concentramenti nelle diverse località pugliesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Rimettiamoci in gioco Sportivamente': a Foggia il torneo di calcio a 6 dedicato ai ragazzi con disabilità psichica

FoggiaToday è in caricamento