Attualità

Ambulanze incolonnate e pazienti in attesa: alle spalle del pronto soccorso due tensostrutture per regolare gli iperafflussi

L'obiettivo del nuovo servizio è di regolare gli iperafflussi in arrivo garantendo maggiore tutela a tutta l'utenza e agli operatori sanitari. Ciascuna è ampia 25 metri

Come da anteprima e immagini pubblicate questa mattina sulle colonne di Foggiatoday, sono già operative le due tensostrutture della protezione civile Regione Puglia che fungeranno da ulteriore presidio sanitario a supporto delle attività del pronto soccorso.

Ciascuna è ampia 25 metri, entrambe sono posizionate alle spalle del primo presidio del policlinico Riuniti di Foggia: messe insieme creano un’area attrezzata con suppellettili, postazioni, piccole tecnologie e garantiscono un ambiente climatizzato per il trasferimento - con maggiore velocità e con la stessa sicurezza che si ha nelle ambulanze - dei pazienti in attesa di essere poi accolti nel pronto soccorso. 

L'obiettivo del nuovo servizio è di regolare gli iperafflussi in arrivo garantendo maggiore tutela a tutta l'utenza e agli operatori sanitari; è inoltre accompagnato da un sistema di vigilanza più accentuato per veicolare più rapidamente il deflusso delle ambulanze rendendone la manovra più agevole in caso di incolonnamento che, nonostante il potenziamento dell’organizzazione del Policlinico, può verificarsi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambulanze incolonnate e pazienti in attesa: alle spalle del pronto soccorso due tensostrutture per regolare gli iperafflussi

FoggiaToday è in caricamento