Da Stornara, Marilina Nappi conquista la Francia con il suo vino rosè

Dopo il Vinalies Internationales di Parigi, medaglia d’oro al Mondial du Rosè di Cannes per il “Marilina Rosè” delle Cantine Spelonga di Stornara, nel Foggiano

Marilina Nappi

Un 2018 che resterà a lungo nella memoria come una ottima annata per le Cantine Spelonga: il ragguardevole punteggio ottenuto a Parigi al concorso Vinalies Internationales e la medaglia d’oro al Mondial du Rosè di Cannes sanciscono senza ombra di dubbio il successo di un rosato Igp che riesce a superare i confini nazionali ed a portare la bandiera della tradizione vinicola pugliese nel mondo.

Colore delicato e carattere deciso, specchio riflesso della produttrice Marilina Nappi di cui porta anche il nome, il Marilina Rosè può ormai considerarsi una icona del buon bere ed ha già conquistato un pubblico di estimatori e collezionato molti riconoscimenti in Italia e all’estero.  L’ultimo, solo in ordine temporale, al recente Vinitaly, dove si è aggiudicato il prestigioso premio 5StarWines.

La medaglia d’oro al Mondial du Rosè, il concorso organizzato dall’Unione degli Enologi francesi che da 14 anni seleziona i migliori rosati provenienti da tutto il mondo, ha però un sapore diverso per Marilina Nappi, giovane ed intraprendente imprenditrice di Stornara, che ogni giorno si cimenta nella sfida per la produzione di vini di eccellente qualità. Sa di spiccata tenacia, di duro lavoro e di sogni appassionati. Profuma di rivincita e rinascita che, in un territorio come il nostro, ricco di grandi potenzialità, rappresenta un valore aggiunto senza prezzo.

Da anni le Cantine Spelonga sono portavoce in Italia e nel mondo delle eccellenze vinicole pugliesi. Nelle loro bottiglie ritroviamo il nostro territorio e la più elegante e rappresentativa espressione dei nostri vitigni autoctoni. Racconta proprio Marilina: “In cantina la notizia di questo oro ha scatenato un entusiasmo contagioso! E’ davvero una grande soddisfazione per tutto il nostro staff commerciale e tecnico. Siamo tutti così felici di poter raccontare, attraverso il nostro Marilina Rosè, un po’ di noi e della nostra storia. Siamo ora ancora più convinti di essere sulla strada giusta e motivati a fare sempre meglio.”

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento