Dal 3 giugno ci si potrà spostare da una regione all'altra

"E' quanto prevede il decreto legge vigente" il commento del ministro della Salute Roberto Speranza. "Monitoreremo ancora nelle prossime ore l'andamento della curva"

Speranza e Conte. Un momento del secondo tavolo odierno a Palazzo Chigi dell'agenda 2023, Roma, 17 febbraio 2020. Foto ANSA

L'Italia è quasi libera ma ancora per qualche giorno sarà sorvegliata a vista. Dal 3 giugno con molta probabilità dovrebbero essere consentiti gli spostamenti tra regioni senza eccezione alcuna e senza obbligo di quarantena. "E' quanto prevede il decreto legge vigente" il commento del ministro della Salute Roberto Speranza. "Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Monitoreremo ancora nelle prossime ore l'andamento della curva" ha aggiunto il ministro al termine della riunione dei capidelegazione. Quindi riflettori puntati ai dati dei prossimi giorni (leggi qui).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

Torna su
FoggiaToday è in caricamento