Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

Sequestrate mascherine, accantonate e ritirate dalla distribuzione in Puglia: "Scorta strategica per almeno due mesi"

Non si tratta di materiale acquistato dalla Regione Puglia ma ricevuto dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid.

Il dirigente della Protezione civile regionale, Mario Lerario, comunica che sono state accantonate e ritirate dalla distribuzione le mascherine oggetto di sequestro da parte della Magistratura, Procura della Repubblica di Gorizia (leggi qui).

Non si tratta di materiale acquistato dalla Regione Puglia ma ricevuto dalla struttura commissariale per l’emergenza Covid.

“Il ritiro dei materiali non mette in difficoltà il sistema distributivo della Puglia perché, su indirizzo del presidente Emiliano, già a partire dalla prima fase dell’emergenza, ci siamo per tempo dotati di una scorta strategica e possiamo contare su una fabbrica pubblica di proprietà della Regione che produce dpi, quotidianamente attiva e pronta ad incrementare ulteriormente la produzione in caso di necessità. Per questo, siamo in grado di far fronte senza impatto a questo tipo di imprevisti e, in ogni caso, a coprire il fabbisogno regionale per almeno due mesi”.

Per i dispositivi attenzionati dall’autorità giudiziaria è stato disposto l’immediato blocco della distribuzione, ed il richiamo dei medesimi: questi saranno convogliati presso un deposito appositamente individuato per essere messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrate mascherine, accantonate e ritirate dalla distribuzione in Puglia: "Scorta strategica per almeno due mesi"

FoggiaToday è in caricamento