menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La scuola a distanza in salsa pugliese. Lopalco: "Sfidando l'ira di qualche famiglia noi più coraggiosi di altre regioni"

Il commento dell'assessore alle Politiche della Salute Pierluigi Lopalco a 'The Breakfast Club' su Radio Capital

Mentre l'ultima ordinanza sulla scuola di Emiliano ha mandato su tutte le furie decine e decine di famiglie con figli piccoli, l'assessore alla Salute Pubblica Pierluigi Lopalco difende la decisione e rilancia: "Per me la didattica a distanza dovrebbe essere prorogata fino all'inizio della primavera" ha detto Lopalco a 'The Breakfast Club' su Radio Capital. 

Il rischio è che non vi sarà data più la possibilità di frequentare le lezioni in presenza, se si considerano due fattori: che le varianti sono più di una, che nel frattempo stanno aumentando i contagi e i ricoveri in gran parte dell'Italia e che il virus britannico si accanisce perlopiù contro i bambini e i giovani, "in modo proporzionalmente superiore alle altre fasce d'età"

Poi c'è l'altro aspetto legato alla campagna vaccinale cominciata sabato scorso tra i docenti e il personale Ata. Un fattore sul quale Emiliano punta per garantire il ritorno tra i banchi di scuola. Campagna vaccinale che però potrebbe richiedere più tempo del previsto, addirittura mesi. 

"Vero è che siamo in zona gialla ma abbiamo segnali preoccupanti di diffusione della variante inglese che si diffonde tra giovani e bambini. Il fatto che siamo in fascia gialla perchè due settimane fa il nostro trend era in diminuzione, non vuol dire che dobbiamo star tranquilli".

Secondo Lopalco la Regione Puglia, "sfidando l'ira di qualche famiglia", è stata più coraggiosa di altre. "Sappiamo che imporre la didattica a distanza è un problema per molti genitori, ma qui ci deve aiutare il Governo, di certo non possiamo occuparcene noi con il bilancio regionale. Poi abbiamo comunque permesso alle famiglie che non possono tenere i bambini a casa di concordare con le scuole didattiche in presenza, per massimo il 50% della classe".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento