Lo Muzio incalza Salvini, che infastidito dal giornalista di Foggia dribbla le domande: "Lei specializzato a riprendere i bambini"

Botta e risposta tra Valerio Lo Muzio, giornalista freelance di Repubblica e il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, sulla vicenda del giro del figlio su una moto d'acqua della polizia

Un momento della conferenza stampa del vice premier e ministro dell'Interno Matteo Salvini con Lorenzo Fontana (D) al Papeete beach di Milano Marittima, 1 agosto 2019. Tra i giornalisti Valerio Lo Muzio, il videomaker che ha ripreso il figlio del ministro dell'Interno sulla moto d'acqua della polizia. ANSA/FABRIZIO ZANI

Infastidito dalle domande di Valerio Lo Muzio, il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha provato ad attribuire all'autore del video che ha ripreso suo figlio su una moto d'acqua della polizia, le responsabilità di una vicenda che ha però imbarazzato Viminale e Polizia.

Il Ministro dell'Interno si è sottratto alle domande del freelance di Repubblica, anche quando, durante la conferenza stampa della Lega Romagna che si è svolta a Milano Marittima in provincia di Ravenna, il giornalista di Foggia gli ha semplicemente chiesto chi fossero le persone che lo hanno controllato e velatamente minacciato con quel "sappiamo dove abiti".

Incalzato e messo alle strette, il leader della Lega ha continuato a smarcarsi dalle polemiche lasciandosi andare ad accuse e frasi decisamente fuori luogo. "Vada a riprendere i bambini che lei è specalizzato, vada a riprendere i bambini in spiaggia visto che le piace tanto". Quando Lo Muzio gli ha chiesto se con quelle dichiarazioni gli stesse dando del pedofilo, Salvini ha negato con un secco "no" aggiungendo che a suo modo di vedere "i figli vanno tenuti fuori dalla polemica politica, attaccate me e non mio figlio".

Quando ancora il giornalista foggiano residente a Bologna gli ha chiesto se in qualità di Ministro non ritenesse di dovere delle scuse per la vicenda del figlio immortalato in mare sulla moto d'acqua della polizia, Salvini ha ironizzato così: "Ti invito ad andare insieme in pedalò, visto che sei maggiorenne. E ci facciamo delle foto"

Potrebbe interessarti

  • Peschici, un paradiso rovinato dal degrado: "L'inciviltà regna sovrana e subiamo i postumi delle notti brave"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

  • Incidente sulla Statale finisce in rissa: in due finiscono al pronto soccorso, coinvolto anche un foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento