menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La scuola spacca i genitori foggiani: da 'Mia figlia resta a casa' a 'No dad', due gruppi "si contendono" la scelta sui figli

Genitori Dad-Provincia di Foggia e #Foggia pro #didattica in #presenza. I due gruppi Facebook dei genitori del capoluogo dauno che "si contendono" la scelta per i propri figlia sulla scuola

Dad contro scuola in presenza. A Foggia due gruppi "si contendono" il diritto di scelta sulla scuola per i propri figli. 
In quello 'Genitori Dad-Provincia di Foggia', la stragrande maggioranza degli iscritti (ci sono anche pochi infiltrati o contrari alla didattica a distanza) è tra i sostenitori della Dad, "non per principio ma in sicurezza", come qualcuno anche nel resto d'Italia tiene a precisare.

"Mia figlia resta a casa, non c'è istruzione senza salute" lo slogan. C'è chi non crede più nella riapertura in presenza da qui alla fine dell'anno ma spera che da settembre si possa realmente ripartire.

C'è chi - quasi a voler dimostrare di avere ragione -  rimarca il boom di contagi a Lucera, ben 700 e l'ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado da parte del sindaco.

Chi invece, sempre per rafforzare la tesi della dad, condivide le preoccupazioni della virologa Chironna. Oppure chi ringrazia Michele Emiliano e rivendica "la giusta volontà di preservare il sacrosanto diritto alla salute nei nostri figli".

Dall'altra parte della barricata c'è il gruppo #Foggia pro #didattica in #presenza, che conta 827 membri: "Buon rientro a chi oggi rientra, a tutti gli altri: non smetteremo mai di combattere" il post dell'amministratrice, che ha condiviso il pensiero postato sul gruppo 'Priorità alla scuola': "Non possiamo permettere in nessun modo che vengano cancellari come persone e identità, così come è stato fino all'800, i e le bambine e i le ragazze esistono e noi abbiamo il dovere di difenderli al di là delle nostre paure e comodità". 
Partecipazione più blanda rispetto agli "avversari", ma notizie in costante aggiornamento e dibattito ugualmente vivo, pacato come del resto anche quello dei pro dad.

Qui non mancano le condivisioni dei post e degli articoli di Sara Gandini, l'epidemiologa che non più tardi di qualche giorno fa, come riportato sulle nostre colonne, ha smentito il collega e assessore alla Sanità della Regione Puglia, Pier Luigi Lopalco. E non mancano i tentativi di sottolineare le contraddizioni sull'argomento scuola. 

Genitori dad vs genitori in presenza, due linee di pensiero e un'unica speranza: il ritorno alla normalità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Centinaia di studenti rispondono 'presente', ritorno in classe oltre le previsioni. Goduto: "Ma non è la scuola dei nostri sogni"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento