menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Marco in Lamis anticipa tutti: sindaco proroga la chiusura di asili e scuole di primo grado fino al 18 gennaio

Il provvedimento del sindaco di San Marco in Lamis - valido fino al 18 gennaio - è giunto per il timore di un incremento di contagi

Con l'ordinanza sindacale numero 1 diramata nella giornata di oggi, il comune di San Marco in Lamis è il primo della provincia di Foggia a prorogare la chiusura delle scuole comunali.

Il provvedimento è giunto dopo aver "preso atto dell'attuale ancora elevato numero di contagi del territorio comunale di San Marco in Lamis e del numero ancora elevato delle persone in sorveglianza sanitaria-isolamento fiduciario/quarantena in rapporto alla popolazione residente". 

San Marco in Lamis è sceso da 248 a 44 contagi nell'arco di un mese ma il livello di guardia resta alto. La paura di un nuovo incremento di casi ha spinto il primo cittadino a emanare il provvedimento.

Leggi l'ordinanza n. 1 del 4 gennaio 2021

Per questo motivo, il primo cittadino Michele Merla ha deciso che resteranno chiusi fino al 18 gennaio prossimo l'asilo nido comunale, la scuola dell'infanzia, la scuola primaria e secondaria di primo grado presenti nel territorio comunale degli istituti comprensivi 'Balilla-Compagnone-Rignano Garganico' e 'San Giovanni Bosco - Francesca De Carolis'. Inoltre, resterà chiuso il Centro Diurno per Minori 'Don Milani', le scuole dell'infanzia paritarie 'Isabella De Rosis' e 'Michelina Gravina', "con adozione da parte delle predette Istituzioni scolastiche primarie e secondarie di primo grado di forme flessibili nell'organizzazione dell'attività didattica, ai sensi degli articoli 4 e 5 del decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275, garantendo in detto periodo lo svolgimento delle attività didattiche tramite il ricorso alla didattica digitale integrata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento