rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

Il Comune pensa ai cani più sfortunati: nuove casette e alberi per regalare una vita più dignitosa in canile

I lavori prevedono il posizionamento di quattro nuovi box con pannelli coibentati, la realizzazione di nuove recinzioni per garantire lo sgambamento dei cani e la piantumazione di diciotto alberi

Sono in corso e proseguono celeri i lavori di miglioramento e ampliamento del canile comunale che prevedono il posizionamento di quattro nuovi box con pannelli coibentati, la realizzazione di nuove recinzioni per garantire lo sgambamento dei cani e la piantumazione di diciotto alberi per consentire loro di avere un po’ di frescura nei mesi più caldi. 

Sul posto stamattina il sindaco Michele Crisetti, il Dirigente Ing. Saverio Pio Longo e il referente comunale per il randagismo Alberto Pietroboni.

“Ci auguriamo che nessun altro cane sia destinato ad entrare in questa struttura e che una famiglia amorevole lo accolga e tenga per sempre con sé, ma è nostro compito assicurare una vita dignitosa ai cani meno fortunati che attualmente si trovano in canile – ha spiegato il sindaco Michele Crisetti - Per questo continueremo a lavorare, come promesso”.

“Poco più di un anno fa eravamo in una situazione di grave emergenza, con più di 250 cani in struttura. Adesso la problematica è rientrata, ma c’è ancora tanto da fare sia in canile che su tutto il territorio comunale per garantire un maggiore benessere per i nostri amici a quattro zampe”, il commento di Pietroboni.

Gli interventi saranno completati con la riqualificazione igienico-funzionale dell’ambulatorio, del canile sanitario e del rifugio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune pensa ai cani più sfortunati: nuove casette e alberi per regalare una vita più dignitosa in canile

FoggiaToday è in caricamento