Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Passaggio di consegne al Rotary Club Foggia: Miranda lascia la presidenza a Paolo Agostinacchio

La suggestiva cerimonia si è svolta il 5 luglio 2021 alla presenza di numerosi soci presso il complesso “Feudo della Selva” in località Incoronata. Vi hanno partecipato anche importanti autorità rotariane del territorio con una larga rappresentanza dei Presidenti degli altri Club

Passaggio di consegne al vertice del Rotary Club Foggia tra il Presidente uscente Luigi Miranda ed il subentrante Paolo Agostinacchio.

La suggestiva cerimonia si è svolta il 5 luglio 2021 alla presenza di numerosi soci presso il complesso “Feudo della Selva” in località Incoronata. Vi hanno partecipato anche importanti autorità rotariane del territorio con una larga rappresentanza dei Presidenti degli altri Club.

Dopo gli inni, la preghiera del rotariano ed i rituali saluti e ringraziamenti ai presenti, l’elegante serata è stata aperta da un gradevole intermezzo musicale del quartetto d’archi “Cristalda” composto da Francesca Scarano ed Alessia Frisoli (violino), Amalia Sanpietro (viola) e Michela Celozzi (violoncello) che hanno accompagnato l’esibizione della ballerina di danza classica Roberta Leo che ha eseguito una coreografia sulle note di Moon River.

Secondo il cerimoniale è poi toccato al Presidente Miranda relazionare sull’attività svolta che, niente affatto oscurata dalla grave situazione di emergenza sanitaria, ha sempre tenuto vivo il senso dell’impegno rotariano che quest’anno si è molto dedicato al tema della legalità oltre, ovviamente, ai problemi connessi alla crisi pandemica.

Miranda ha poi concluso il suo mandato (coinciso, esattamente venti anni dopo, con quello che aveva visto protagonista nello stesso ruolo l’indimenticato genitore Lucio) con la consegna di onorificenze e targhe ricordo ad alcuni Soci, ricevendo nel contempo – su segnalazioni del Consiglio Direttivo alla Rotary Foundation ed al Distretto Puglia-Basilicata – la massima onorificenza della spilletta “Paul Harris Fellow” ed il conferimento del Premio di “Rotariano dell’Anno” per essersi distinto nelle attività propositive alla guida del Rotary Club Foggia, come sottolineato con grande enfasi dall’Assistente del Governatore per l’anno rotariano 2020/2021 Luigi Zangrilli.

Quindi il tradizionale passaggio del Collare tra Luigi Miranda e Paolo Agostinacchio. Il neoPresidente, dopo essersi soffermato sulle motivazioni del motto prescelto (“Tradizione e Futuro”), ha sinteticamente tracciato le linee programmatiche che guideranno il cammino durante i dodici mesi del suo mandato ed ha presentato la squadra di collaboratori che comporranno il Consiglio Direttivo. Oltre ai membri di diritto Luigi Miranda (Past President) e Giuseppe Mammana (Presidente Incoming), vi faranno parte: Luisa Sansonetti (Segretaria), Elvira Prencipe (Prefetto), Stanislao Marinari (Tesoriere), Monica Bonassisa, Rino Catalano e Michele Chiariello (Consiglieri).

Intervento finale, infine, quello del neo Assistente del Governatore, il Past President Giulio Treggiari, che ha innanzitutto messo in evidenza il grande onore ma anche grande onere per il Club che il prossimo anno rotariano potrà annoverare per la terza volta un suo socio come Governatore del Distretto 2120: dopo Nicola Pepe (1966/1967) e Sergio Di Gioia (2005/2006), sarà la volta di Nicola Auciello (2022/2023) a coronamento di un lungo e costante impegno prestato con autentico spirito rotariano non soltanto all’interno del proprio Club ma soprattutto nell’ambito del Distretto fornendo ampia collaborazione anche ai 56 Club che ne fanno parte.

Treggiari ha poi citato il significativo motto del Presidente Internazionale “Servire per cambiare vite”, al quale il neo Governatore Gianvito Giannelli si è ispirato integrando con il suo “Ogni giorno ne vale la pena”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaggio di consegne al Rotary Club Foggia: Miranda lascia la presidenza a Paolo Agostinacchio

FoggiaToday è in caricamento