Il garganico Rocco Lamargese non delude: medaglia di bronzo alle Olimpiadi della Cucina di Stoccarda

Ha gareggiato nella 'Categoria Artistica'. Convince la giuria la sua composizione di zucche finemente intagliate secondo i dettami della 'tecnica thailandese'

Rocco Lamargese

Il peschiciano Rocco Lamargese non delude. E anche alle 'Olimpiadi della Cucina' di Stoccarda, in programma nella cittadina tedesca dal 14 al 19 febbraio, è riuscito a spiccare tra i colleghi in gara per la ‘Categoria Artistica’.

Dopo aver fatto incetta di medaglie con le sue ‘sculture vegetali’ ai 'Campionati della Cucina Italiana' di Rimini, per tre anni consecutivi, Lamargese - food and beverage manager, maitre effettivo AMIRA, sommelier professionista AIS ed esperto di intaglio di vegetali con tecnica thailandese - ha conquistato la medaglia di bronzo presentando una composizione di tre zucche finemente intagliate secondo la ‘tecnica thailandese’ e utilizzando solo uno stiletto dalla lama flessibile.

"E’ stata un'esperienza bellissima”, spiega Lamargese a FoggiaToday. “Ho partecipato ad una competizione internazionale con un grado di difficoltà molto elevato ed è una grande soddisfazione personale aver vinto una medaglia alla mia prima partecipazione ad un evento di tale portata e rilevanza. Sono contento anche di aver conosciuto i più grandi professionisti al mondo in quest'arte, che mi hanno dato consigli e pareri personali, accrescendo il mio bagaglio personale oltre che professionale".

Incassato anche questo risultato, Lamargese torna a casa, nella sua Peschici, sul Gargano, dove è al lavoro per la riapertura (già da Pasqua) del suo ‘DeVinum’, il wine bistrot di via Vico Cantinieri, attraverso il quale il giovane garganico persegue i suoi obiettivi: valorizzare il territorio, attraverso un’idea innovativa che premia i prodotti della tradizione culinaria e vinicola pugliese senza però tralasciare le altre eccellenze nazionali e internazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento