Attualità

Tutolo fa il rito voodoo contro il virus alla vigilia della nuova Fase 2: "Deve vincere la speranza"

Nel consueto aggiornamento quotidiano in diretta, il sindaco ha esorcizzato il Covid infilando spilli in un amigurumi realizzato all'uncinetto da una sua concittadina. Da una settimana non si registrano contagi a Lucera

Il sindaco di Lucera Antonio Tutolo

Se ne inventa un'altra il sindaco di Lucera Antonio Tutolo che oggi si è presentato nella consueta diretta con due amigurumi, pupazzi all'uncinetto, realizzati a mano da due sue concittadine.

Hanno le sembianze di un'infermiera, ribattezzata Speranza, creazione di Michela Recchia, e del Coronavirus, quest'ultimo donato da Luisa Potito. "Facciamo il rito voodoo, gli facciamo male", ha detto infilando gli spilli dentro "Pallino" (come lo chiamano i bambini e come hanno scelto di soprannominarlo i follower collegati durante l'aggiornamento).

Il sindaco, alla vigilia della nuova Fase 2, esorcizza così il virus. "Deve vincere lei" ha detto indicando la bambolina. E per il momento, a Lucera non ci sono nuovi contagi, ormai da quasi una settimana a questa parte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutolo fa il rito voodoo contro il virus alla vigilia della nuova Fase 2: "Deve vincere la speranza"

FoggiaToday è in caricamento