menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, in Puglia centinaia di operatori sanitari hanno rifiutato il vaccino. Lopalco: "Tornino a studiare all'Università"

Le dichiarazioni di Pierluigi Lopalco, assessore alle Politiche della Salute della Regione Puglia, a 24Mattino di Simone Spetia su Radio 24

“In questa fase della pandemia sono ottimista ma è un peccato perché questa terza ondata poteva essere mitigata se avessimo avuto a gennaio/febbraio qualche vaccino in più”.  Lo ha detto Pierluigi Lopalco, assessore alle Politiche della Salute della Regione Puglia, a 24Mattino di Simone Spetia su Radio 24. Secondo Lopaloco la carenza dei vaccini “non è colpa di questo governo né di quello precedente ma dell’Europa che non ha brillato per lungimiranza, e non ha fatto pesare la sua forza economica sulla aziende farmaceutiche per avere qualche vaccino in più”. 

In Puglia "qualche centinaio di operatori sanitari hanno rifiutato la vaccinazione, alcuni per motivi comprovati come precauzione durante la gravidanza” ha aggiunto Lopalco: "Il rifiuto degli operatori sanitari a vaccinarsi non è corretto e non è deontologico né per medici né per infermieri. Queste persone dovrebbero iscriversi all’università perché o non hanno studiato, o hanno studiato male, o non hanno capito quello che hanno studiato. Non capire il rapporto rischi benefici durante una vaccinazione significa che mancano i basilari della scienza medica”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento