menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Puglia zona rossa. Lopalco: "Azione dura ma necessaria"

La Puglia ha raggiunto la soglia critica del 30% per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto in terapia intensiva. Da lunedì 15 è zona rossa. Il commento di Lopalco all'agenzia Dire

Da lunedì 15 marzo 2021 la Regione Puglia ritorna in zona rossa, senza passare dall'arancione.

Per l'assessore alla Salute Pier Luigi Lopalco si tratta di "un'azione dura ma necessaria", dichiara alla Dire: "Avevamo rappresentato al ministro la nostra preoccupazione per l'aggravarsi della situazione epidemiologica. Siamo sicuri che queste misure siano tanto più efficaci quanto più precocemente vengono attuate" ha aggiunto l'epidemiologo.

Eppure nella giornata di ieri da Brindisi Lopalco aveva sì sostenuto che si era ormai in piena terza ondata e che la situazione fosse in peggiornamento, ma anche che i dati della Puglia fossero da zona arancione.

E aggiunto che non si registravano criticità sul fronte della pressione alle strutture sanitarie ma che ci si stava preparando per una ondata maggiore.

La Puglia ha raggiunto la soglia critica del 30%, il tasso di occupazione dei posti letto in Terapia intensiva in Puglia. E' fermo al 39 % il tasso di occupazione dei posti letto in area non critica, nei reparti di Malattie infettive e Pneumologia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento