Attualità

La Puglia 'gialla' da lunedì 3 maggio è più di una ipotesi, l'incidenza casi di 214 è ancora da zona arancione

Per avere conferma biognerà attendere l'esito della riunione della cabina di regia del ministero della Salute prevista domani

Nelle more di sapere se da lunedì 3 maggio la Regione Puglia passerà in zona gialla, Coldiretti sottolinea che in caso di permanenza in zona arancione ci saranno effetti anche occupazionali su 15mila attività tra bar, trattorie e ristoranti, 6500 pizzerie e 900 agriturismi.

Il 14,4% è la percentuale di bar e ristoranti che hanno deciso di chiudere, provocando conseguenze negative a cascata sull’intera filiera agroalimentare con disdette di ordini per forniture di molti prodotti agroalimentari.

“Consentire la riapertura dei ristoranti a pranzo e cena per chi ha spazio esterno riguarderebbe, per l'associazione, in media circa la metà dei 22mila servizi di ristorazione presenti con i posti all'aperto dei locali che sono, però, molti meno rispetto a quelli al coperto. La possibilità di riaprire le attività di ristorazione sfruttando gli spazi all'aperto salverebbe i 900 agriturismi pugliesi che possono contare su ampie aree all'esterno per assicurare il necessario distanziamento a tavola. Una misura attesa dopo che le chiusure a singhiozzo dall'inizio della pandemia hanno tagliato i redditi degli operatori. Per effetto delle limitazioni imposte alla ristorazione è a rischio un sistema agroalimentare che in Puglia è assicurato grazie al lavoro di oltre 100mila aziende agricole e stalle, più di 5mila imprese di lavorazione alimentare e una capillare rete di distribuzione che a causa dell'emergenza Covid è sostenuta dalle consegne a domicilio e dall'asporto”.

Il passaggio in zona gialla è più di una ipotesi. Indicatori e parametri sono buoni, l’Rt è costantemente inferiore a uno, è sceso il tasso di positività, la pressione ospedaliera è leggermente diminuita e anche l’incidenza settimanale ogni 100mila abitanti - che però presenta numeri da zona arancione - è passata da 231 a 214. 

Per avere conferma biognerà attendere l'esito della riunione della cabina di regia del ministero della Salute prevista domani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Puglia 'gialla' da lunedì 3 maggio è più di una ipotesi, l'incidenza casi di 214 è ancora da zona arancione

FoggiaToday è in caricamento