Attualità

"Non vanifichiamo gli sforzi". Lopalco sulla Puglia zona bianca: "Vaccino farà da argine, ma virus circola ancora"

Da lunedì 14 giugno in Puglia entreranno in vigore le regole da zona bianca. Il commento dell'assessore alla Salute della Regione Pier Luigi Lopalco e la situazione dei vaccini in Capitanata

Dal 'liberi tutti' della scorsa estate ad oggi, per la prima volta la Puglia entrerà in zona bianca a partire da lunedì 14 giugno. La conferma arrivata questo pomeriggio dal ministero della Salute non dispiace all'assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco, che però mette in guardia i pugliesi dal rischio Covid-19. Grazie al 'green pass' sono peraltro attesi in estate 1,2 milioni di turisti stranieri provenienti dal resto dell'Europa ma anche da Cina, Gran Bretagna e America

"Non perdiamo di vista i comportamenti virtuosi da tenere, come indossare la mascherina, mantenere il distanziamento sociale e l'igiene delle mani. Il vaccino farà da argine a nuove fiammate della pandemia, ma il virus continua a circolare e occorre anche fare attenzione per non vanificare gli sforzi"

Intanto oggi alle 14 è partita la prenotazione del vaccino per le fasce d’età 2002-2005. 18.643 i prenotati in questa classe fino alle 17. I dati sono in continuo aggiornamento. L’apertura degli slot di prenotazione sarà completata domenica 13 alle 14 con la classe 2006-2009 (12-15 anni).

Sono 2.787.095 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17.00 dal report del Governo nazionale. Le dosi sono il 91.4% di quelle consegnate dal commissario nazionale per l’emergenza, 3.048.185).

In provincia di Foggia sono state effettuate dall'avvio della campagna vaccinale 431.327 somministrazioni. Hanno ricevuto la prima dose 285.605 persone, pari al 47,1 % della popolazione vaccinabile. Hanno concluso il ciclo vaccinale 145.722 persone, pari al 24% della popolazione vaccinabile.

Mentre procede senza sosta la somministrazione di prime e seconde dosi negli hub, nei punti vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale, prende il via in provincia di Foggia la campagna vaccinale nelle aziende che ne hanno fatto richiesta attraverso la piattaforma regionale.

Domenica 13 giugno saranno vaccinati 300 lavoratori di aziende associate alla Coldiretti e 50 dello stabilimento Sisecam Flat Glass (ex Manfredonia Vetro) di Manfredonia. Le vaccinazioni saranno effettuate in spazi individuati all'interno delle stesse Aziende e ritenuti idonei dal Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro della ASL Foggia. Da lunedì la campagna vaccinale sarà estesa anche agli operatori turistici.

Nel dettaglio, a questa mattina, in provincia di Foggia, hanno ricevuto la prima dose: 48.187 persone estremamente vulnerabili e, di queste, 36.055 hanno ricevuto anche la seconda; 15.764 caregivers di cui 9.605 hanno ricevuto anche la seconda dose; 38.034 persone ultraottantenni di cui 34.472 hanno ricevuto la seconda dose; 50.820 persone di età compresa tra 79 e 70 anni e, di queste, 24.800 anche la seconda; 61.520 persone di età compresa tra 69 e 60 anni di cui 29.616 hanno ricevuto la seconda dose; 60.138 persone di età compresa tra 59 e 50 anni di cui 24.383 hanno ricevuto la seconda dose; 35.101 persone di età compresa tra 49 e 40 anni di cui 15.548  hanno ricevuto la seconda dose; 21.663 persone di età compresa tra 39 e 30 anni di cui 9.959 hanno ricevuto la seconda dose; 18.105 persone di età compresa tra 17 e 29 anni di cui 6.901 hanno ricevuto anche la seconda dose.

Ad oggi i medici di medicina generale hanno somministrato in tutto 123.421 di cui 16.629 a domicilio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non vanifichiamo gli sforzi". Lopalco sulla Puglia zona bianca: "Vaccino farà da argine, ma virus circola ancora"

FoggiaToday è in caricamento