La Puglia verso la zona arancione

Il 16 gennaio entrerà in vigore il nuovo Dpcm. Secondo la pagina Covid-19 Italy, in Italia l’Rt è pari a 1.015, mentre in Puglia  è dell'1.008. 

In attesa del monitoraggio dell'Iss sulla situazione epidemiologica in Italia dal 4 al 10 gennaio e dei criteri che verranno utilizzati per l'adozione di misure restrittive regione per regione, la Puglia rischia di ritornare nella fascia arancione.

Nella settimana in corso di valutazione da parte dell'Istituto Superiore di Sanità, su 58.034 tamponi effettuati sono risultati positivi al Covid-19 8001 pugliesi, 1 ogni 6,83 test. 

La Puglia, dove il trend dei contagi è abbastanza stabile e in linea con le settimane precedenti, è considerata una regione a rischio 'alto'. E' stato lo stesso ministro della Salute Roberto Speranza a sottolineare l'intenzione del Governo di stabilire, con il nuovo Dpcm che entrerà in vigore dal 16 gennaio, l'ingresso in area arancione di tutte le regioni a rischio alto secondo i parametri definiti dal decreto del 21 aprile 2020.

Il coloro prevalente dell'Italia sarà arancione, con qualche striatura di rosso. Secondo la pagina Covid-19 Italy, in Italia l’Rt è pari a 1.015, mentre in Puglia  è dell'1.008. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento