rotate-mobile
Attualità

Pelù e il colpo di fulmine per Gianna Fratta: "Ero uno scapolo impunito, ma appena l’ho vista è partita una legnata micidiale"

Il rocker italiano festeggerà i 40 anni di carriera sul palco del Festival di Sanremo: "Ho anche pensato di far dirigere a lei l’orchestra di Sanremo che suonerà 'Gigante'. Ma abbiamo preferito evitare l’effetto Al Bano e Romina"

"Ero uno scapolone impunito e appena l’ho vista, pem!, è partita una legnata micidiale. Ho anche pensato di far dirigere a lei l’orchestra di Sanremo che suonerà 'Gigante'. Ma abbiamo preferito evitare l’effetto Al Bano e Romina".

Il "giocondo" Piero Pelù e Gianna Fratta hanno detto sì: il rocker e la direttrice d'orchestra si sono sposati

A parlare - o meglio a confessarsi - al Corriere della Sera, è Piero Pelù, rocker italiano e anima dei Litfiba, che festeggerà i 40 anni di carriera sul palco del Festival di Sanremo. A dargli la "legnata micidiale" è stata la foggiana Gianna Fratta, direttore d'orchestra tra i più apprezzati del momento e, dallo scorso settembre, signora Pelù. Nell'intervista, Pelù si racconta a cuore aperto: dal colpo di fulmine con la foggiana Fratta al rapporto con le figlie, passando per ricordi di infanzia, politica e ideali.

VIDEO | I 'promessi sposi' Gianna Fratta e Piero Pelù per la prima volta insieme sul palco: inedito duetto per 'Argos Hippium' 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pelù e il colpo di fulmine per Gianna Fratta: "Ero uno scapolo impunito, ma appena l’ho vista è partita una legnata micidiale"

FoggiaToday è in caricamento