Landella sbotta "una volta per tutte" su Parcocittà: "Basta pressioni per la proroga o mi rivolgo alla Magistratura"

Parcocittà, verso il bando pubblico per la gestione. Landella: "Lo dice la legge". Oggi assembela pubblica on line per il futuro dell'area gestita da una Ats dal 2016 il cui affidamento scade a novembre

A poche ore dall'assemblea cittadina online organizzata dal comitato cittadino per i parchi giochi di Foggia durante la quale si discuterà del futuro di Parcocittà, Franco Landella mette le cose in chiaro: "Stiamo lavorando ad un bando pubblico per la gestione a cui potranno partecipare tutti i soggetti interessati, tra cui l'Ats che attualmente gestisce quello spazio". 

Il primo cittadino va oltre: "Annuncio sin da ora che se continuerò a subire pressioni al fine di concedere proroghe non previste dalle norme sarò costretto a rivolgermi alla magistratura". 

E prova a far chiarezza, "una volta per tutte", puntualizza: "La legge impone ai comuni di espletare gare per la gestione di qualsiasi bene pubblico. Quindi non si tratta di un capriccio di questa Amministrazione comunale o di un parere personale, bensì di rispettare le norme.  Non è possibile, quindi, prorogare una attività senza una regolare gara pubblica poiché tutti i beni devono essere affidati tramite una procedura di evidenza pubblica, così come accade, ad esempio, per alcune strutture sportive di proprietà comunale"

Landella aggiunge: "Questo non significa che le attività programmate a Parcocittà debbano cessare né si spegneranno le luci, perché il futuro gestore del contenitore sociale e culturale di Parco San Felice è tenuto a far svolgere tutte le attività già programmate e finanziate"

Il sindaco conclude: "Mi auguro che tutte le strumentalizzazioni poste in essere negli ultimi tempi possano terminare, perché nessuno può costringere l'Amministrazione comunale a concedere la struttura senza gara, violando quindi tutte le norme di partecipazione di trasparenza e concorsualità, ovvero le tre procedure da mettere in campo per tutti i beni di natura pubblica."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parcocittà è stato inaugurato il 5 novembre di quattro anni fa. Gestito da una ATS con quattro realtà facenti parte del privato sociale, oggi è uno fiori all’occhiello della cultura e della legalità intese come partecipazione e inclusione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento