menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Nicandro una panchina rossa per tutte le donne vittime di violenza

Sarà inaugurata domenica 8 marzo alle ore 11.30 in Piazza IV Novembre con la partecipazione dell’on. Piera Aiello, prima parlamentare testimone di giustizia, si è ribellata al sistema mafioso

8 marzo a San Nicandro Garganico, una panchina rossa contro la violenza sulle donne. La panchina sarà inaugurata domenica 8 marzo alle ore 11.30 in Piazza IV Novembre con la partecipazione dell’on. Piera Aiello, prima parlamentare testimone di giustizia, si è ribellata al sistema mafioso.

L’iniziativa è promossa dall’on. Marialuisa Faro del Movimento 5 stelle con la collaborazione del Comune di San Nicandro Garganico (Fg). La panchina sarà inaugurata domenica 8 marzo, alle ore 11.30, in Piazza IV Novembre. La panchina rossa rappresenta “il posto occupato” da una donna vittima di violenza e femminicidio, un segno tangibile collocato in uno spazio pubblico visibile a tutti. Un modo per dire, tutto l’anno, No alla violenza sulle donne.

Dai risultati statistici si evince che le forme di violenza fisica, verbale, economica, sessuale  subite dalle donne sono un problema serio nel nostro Paese, la violenza di genere non è solo l’aggressione fisica di un uomo contro una donna, ma include anche vessazioni, ricatti,
minacce compiute da un uomo contro una donna in quanto donna. A volte sfocia, nella sua forma più estrema, in femminicidio.

«Serve riscrivere la grammatica delle relazioni uomo donna, ripartire dall’educazione, dalle bambine e dai bambini, per insegnare loro come la negatività di certi stereotipi della virilità e della femminilità vanno cambiati. Un segno tangibile, come la panchina che sarà inaugurata
domenica, serve a questo, è un piccolo simbolo utile a ricordare che abbiamo un grande problema che spesso è stato sottovalutato - dichiara la parlamentare Marialuisa Faro. Serve certamente  potenziare progetti nazionali sul tema delle pari opportunità, ma il coinvolgimento dei cittadini è  un importante  stimolo in tal senso».

All’inaugurazione parteciperà l’on. Piera Aiello, deputata del M5s e componente della Commissione parlamentare antimafia, prima parlamentare testimone di giustizia, si è ribellata al sistema mafioso. Ha vissuto con due identità per ventisette anni, incontrando i genitori in segreto. L’elezione alla Camera dei Deputati nel 2018 ha messo fine alla copertura. È stata definita la “candidata fantasma” per aver svolto la campagna elettorale a volto coperto. Interverranno, oltre all’on. Faro, Costantino Ciavarella, sindaco di San Nicandro Garganico, le deputate del M5s Carla Giuliano e Rosa Menga, la
consigliera regionale del M5s Rosa Barone e Costantina Di Leo, assessore politiche sociali del Comune di San Nicandro Garganico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento