"Noi ci siamo", le ostetriche foggiane in campo in piena Pandemia. "Non molliamo donne in gravidanza e neo mamme"

Ad oggi sono 13 ostetriche (7 su Foggia) con reperibilità telefonica continua o parziale; scendono in campo in piena pandemia da Covid-19, consapevoli di quanto la stagione della maternità possa essere delicata e a volte difficile

L'Ostetrica Magistro

Dovranno rinunciare (momentaneamente) al ‘contatto’ e al valore dell’ ‘esserci’, ma le ostetriche di Capitanata non si fanno certo mettere all’angolo dal Coronavirus. Al contrario, si sono già riorganizzate, creando una rete su base volontaria per assistere (seppure a distanza) le donne in gravidanza e nel post-parto, mettendo tutto il loro cuore, le competenze e la capacità di ascolto di cui sono capaci in un filo di telefono, a servizio delle future o neo mamme.

“Ci siamo attivate per garantire una assistenza telefonica gratuita per le donne in gravidanza e puerperio in questo particolare momento storico”, spiega Vanessa Anna Magistro, presidentessa dell'Ordine della professione di Ostetrica della provincia di Foggia. La rete - benché già strutturata nelle sue maglie, in modo da coprire più o meno l’intero territorio provinciale - è in continuo divenire e, giorno dopo giorno, aggiunge tra le sue fila altre volontarie.

Ad oggi sono 13 ostetriche (7 su Foggia) con reperibilità telefonica continua o parziale, in base agli incastri lavorativi; scendono in campo in piena pandemia da Covid-19, consapevoli di quanto la stagione della maternità possa essere delicata e a volte difficile, e consce di quanto i dubbi e le paure legate al rischio contagio o all’isolamento forzato possano essere deleteri.

“Il supporto del professionista in questa fase è fondamentale”, puntualizza Magistro, “perché va ad arginare tutte quelle situazioni che possono verificarsi in un momento come questo, visto che la donna in gravidanza o in puerperio è più fragile ed esposta, e che una famiglia alle prime armi può essere colta da mille dubbi e timori. In questo il nostro supporto può fare tantissimo”.

Tra le richieste più frequenti, tutto ciò che è legato al virus e al rischio di contagio, alla gestione dei servizi medico-sanitari e poi tutto ciò che è legato all’allattamento. “Abbiamo creato questa rete per non lasciare sole le future e neo mamme (e con loro anche i papà) in questo particolare momento storico. Raccomandiamo loro, in caso di difficoltà, di non improvvisare, ma di fare riferimento sempre ad un professionista. Inoltre, raccomandiamo a tutte le donne di non perdere la fiducia nelle loro competenze, dove possono trovare già tante risposte”.

L'elenco delle ostetriche di Capirtanata

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento