Attualità

Tonfo vaccinazioni in Puglia, da seconda a quart'ultima per dosi somministrate. Tutolo: "Appello ai sanitari in pensione"

Il consigliere regionale Antonio Tutolo: "E' evidente che qualcosa va ripensato". Appello a Emiliano e Lopalco, la proposta dei medici e degli infermieri in pensione in campo

Secondo i dati riportati da Gedi Visual, la Puglia è la quartultima regione d'Italia per capacità di somministrazione dei vaccini. Un tonfo di non poco conto se si pensa che fino a qualche settimana fa era la seconda. Sedici le posizioni perse.

Su 889115 vaccini anti-covid ricevuti, ad oggi ne sono stati inoculate 660820 (il 16,49% in rapporto agli abitanti, la seconda dose il 5,22% pari a 209401 abitanti). 

Delle 889115 dosi consegnate, 522715 sono Pfizer, 289100 Astrazeneca e 77300 Moderna. E' del 74% la percentuale delle dosi somministrate. 

Antonio Tutolo porta i conti e lancia l'allarme: "Al ritmo di 10.750 inoculazioni al giorno (dati relativi all’ultima settimana), ci vorranno più di un anno e tre mesi per coprire il 70% della popolazione: ben undici mesi di ritardo rispetto all’obiettivo iniziale del Governo, fissato ad agosto 2021 e tre mesi di ritardo rispetto al termine di somministrazione di Sicilia, Campania e Calabria".

Secondo il consigliere regionale di Lucera, in attesa dell'arrivo di nuove forniture di vaccini e di una accelerazione dei tempi di immunizzazione," è evidente che più di qualcosa vada ripensato"

Per questo motivo l'ex sindaco di Lucera ha proposto al presidente della Regione, Michele Emiliano e all'assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco, di fare un appello a tutti i medici ed infermieri in pensione, e non solo, "per chiedere loro di partecipare volontariamente a questa campagna vaccinale", confidando in una massiccia adesione, certo che "tutti i comuni metterebbero volentieri a disposizione palestre ed ogni altro spazio utile allo scopo".

"Auspico che i vertici regionali si muovano in questa direzione - ha aggiunto Tutolo -  perché somministrare i vaccini, oggi, significa salvare vite umane ed occorre mettere in campo tutte le risorse a disposizione, senza se e senza ma, per raggiungere quest’obiettivo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tonfo vaccinazioni in Puglia, da seconda a quart'ultima per dosi somministrate. Tutolo: "Appello ai sanitari in pensione"

FoggiaToday è in caricamento