rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità San Giovanni Rotondo

Addio a Tito Stagno, l'inviato Rai che portò gli italiani sulla Luna e raccontò la nascita dell'ospedale di San Pio

Come inviato del telegiornale Rai partecipò alla inaugurazione di Casa Sollievo della Sofferenza il 5 maggio 1956

Giornalista, telecronista sportivo e conduttore televisivo. Si è spento a Roma, oggi, Tito Stagno, l’uomo che collegato da Huston con Ruggero Orlando, per la prima volta portò gli italiani sulla Luna. “Ha toccato! Ha toccato il suolo lunare!”. Era l’estate 1969, il 20 luglio. L’allunaggio degli astronauti fu un momento storico. Una diretta televisiva durata 27 ore. Nato a Cagliari, aveva 92 anni.

Tito Stagno è entrato di diritto anche nella storia della provincia di Foggia. Giovanissimo, a 26 anni, come inviato del telegiornale Rai partecipò alla inaugurazione di Casa Sollievo della Sofferenza il 5 maggio 1956. L’ospedale di San Pio oggi lo ha omaggiato pubblicando, direttamente dall'archivio fotografico, uno scatto più ravvicinato che ritrae Padre Pio, poco dopo o prima del discorso inaugurale dell'ospedale, e, alla sua sinistra, un giovanissimo Tito Stagno inviato del Tg della Rai. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Tito Stagno, l'inviato Rai che portò gli italiani sulla Luna e raccontò la nascita dell'ospedale di San Pio

FoggiaToday è in caricamento