Sabato, 19 Giugno 2021
Attualità

Dalla fiction con Serena Rossi alla 'visita' di Abel Ferrara: Monte Sant'Angelo set cinematografico "sempre più proiettato sulla scena nazionale"

Serena Rossi sarà “La Sposa” nella fiction di Rai 1 diretta dal regista Giacomo Campiotti mentre il grande regista statunitense Abel Ferrara ha fatto un sopralluogo

“La nostra città è sempre più proiettata sulla scena nazionale ed internazionale grazie anche al cinema, importante vettore di promozione dei territori” - dichiara un entusiasta Pierpaolo d’Arienzo, Sindaco di Monte Sant’Angelo, la Città dei due Siti Unesco. In questi giorni, infatti, la Città è una delle location de “La Sposa”, la nuova fiction targata Rai 1 ambientata negli anni ’60, prodotta da Endemol e Rai Fiction con la regia di Giacomo Campiotti. Giorgio Marchesi sarà il protagonista maschile.

Inoltre, nei giorni scorsi per le bianche vie del meraviglioso centro storico si aggirava un grande del cinema internazionale: Abel Ferrara, che ha fatto un sopralluogo insieme alla sua troupe formata dalla produttrice, scenografa e sceneggiatore. Ferrara è stato accolto dall’Assessore alla cultura e al turismo della Città di Monte Sant’Angelo, Rosa Palomba e guidato da Pasquale Gatta dell’Ufficio di Staff del Sindaco - comunicazione e promozione.

Sopralluogo Abel Ferrara a Monte Sant'Angelo-2

Il comune garganico, socio della Fondazione Apulia Film Commission, negli ultimi anni è stata location di importanti produzioni cinematografiche: nel 2014 l’esordio cinematografico di Pio e Amedeo con “Amici come noi” (regia di Enrico Lando per la produzione di Medusa Film, Taodue in collaborazione con Mediaset premium); nel 2016 “Non c’è più religione” diretto da Luca Miniero con Claudio Bisio, Alessandro Gassman e Angela Finocchiaro (prodotto da Cattleya e Rai cinema e distribuito da 01 Distribution); a marzo 2021 è uscito “Il mio corpo vi seppellirà” diretto dal regista Giovanni La Parola e a luglio su Netflix uscirà “The classic horror story” diretto da Roberto De Feo e Paolo Strippoli.

“Siamo fieri che la bellezza della nostra Città sia così apprezzata dai registi e dalle produzioni che la scelgono come set contribuendo così a promuovere fortemente la Città dei due Siti UNESCO e le sue meraviglie” - il commento dell’Assessore Palomba.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla fiction con Serena Rossi alla 'visita' di Abel Ferrara: Monte Sant'Angelo set cinematografico "sempre più proiettato sulla scena nazionale"

FoggiaToday è in caricamento