Attualità

Dall'impegno nella polizia all'insegnamento universitario: medaglia al merito per il 'cavaliere' Raffaele d'Aragone

La cerimonia si è svolta questa mattina, in prefettura. Insieme a lui, altri 11 foggiani che si sono distinti nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell'economia, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari

Raffaele d'Aragone

Raffaele d'Aragone, foggiano di 64 anni, commissario r.d.s. della Polizia di Stato in quiescenza, è stato insignito della della medaglia 'Al Merito della Repubblica Italiana', insieme ad altri 11 foggiani, per benemerenze acquisite verso la Nazione nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell'economia e nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici cd umanitari, nonché per lunghi e segnalati servizi nelle carriere civili e militari.

D'Aragone è stato, oltre ad altri incarichi di servizio, per 26 anni Ispettore di turno presso la Sezione Volanti della Questura di Foggia nonché Coordinatore dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Foggia. Da circa 4 anni ha un rapporto di collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Foggia dove, nell’ambito del corso di Laurea in Scienze Investigative, è attualmente docente a contratto dell’insegnamento di “Criminalistica”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'impegno nella polizia all'insegnamento universitario: medaglia al merito per il 'cavaliere' Raffaele d'Aragone

FoggiaToday è in caricamento