Volontari tra i bagnanti di Marina di Chieuti: al centro dell'iniziativa il rispetto dell'ambiente

Presenti numerose delegazioni del Sud Italia, da quella di Torremaggiore, sede della vicepresidenza nazionale, a quelle di Serracapriola e di Cercemaggiore.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

A Marina di Chieuti I volontari di GAIA – L’Altritalia Ambiente, guidati dal vicepresidente nazionale Ruggiero Del Grosso, hanno allestito un gazebo sulla spiaggia per sensibilizzare i bagnanti circa il comportamento da porre in essere onde salvaguardare l’ambiente marino.

In particolare, è stato raccomandato di non abbandonare mozziconi di sigaretta nella sabbia, di non gettare rifiuti plastici in mare e, visto il particolare momento in cui ci troviamo, nemmeno le mascherine chirurgiche che dovrebbero proteggerci dai rischi di contagio da Coronavirus.

Presenti numerose delegazioni del Sud Italia, da quella di Torremaggiore, sede della vicepresidenza nazionale, a quelle di Serracapriola e di Cercemaggiore.

Con il vicepresidente Del Grosso erano presenti infatti, anche i segretari di sezione Fernando Di Cesare e Carmelanna Di Florio. L’opera dei volontari de L’Altritalia è stata vivamente apprezzata sia dai bagnati che dagli operatori turistici del luogo.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento