rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Attualità

Foggia, maltrattamenti e abusi sessuali su minori: il manuale per prevenirli e scoprirli in tutte le questure d'Italia

Il manuale nasce dall’intensa esperienza di prevenzione della questura di Foggia, svolta insieme agli autori, nelle scuole locali, d’intesa con l’ufficio scolastico provinciale

Mercoledì mattina il capo della Polizia Lamberto Giannini ha ricevuto a Roma  una delegazione del distretto Rotaract 2120 di Foggia ha consegnato al capo della polizia Lamberto Giannini, copia del libro 'Rompiamo il silenzio – Dal maltrattamento all’abuso sessuale sui minori, un modo per prevenire e scoprire gli abusi'

Presenti all’incontro oltre ai delegati del Rotaract Xenia Paolelli e Donato Maria Dell’Aquila, anche gli autori del libro, Maria Michela Gambatesa psicologa e docente, e Giovanni Ippolito, primo dirigente tecnico psicologo della Polizia di Stato. Il manuale nasce dall’intensa esperienza di prevenzione della questura di Foggia, svolta insieme agli autori, nelle scuole locali, d’intesa con l’ufficio scolastico provinciale.

Nel corso della riunione, alla quale hanno partecipato il direttore centrale Anticrimine Francesco Messina e il direttore centrale di Sanità Fabrizio Ciprani, la delegazione Rotaract ha ringraziato il prefetto Giannini per aver aderito al progetto partito dall’istituto comprensivo statale 'da Feltre Zingarelli' ed esteso a tutte le scuole del territorio provinciale.

La positiva esperienza potrebbe essere presto estesa in ambito nazionale e per questo il testo, corredato dai disegni di Mariella Dipaola, pedagogista e insegnate, sarà distribuito agli uffici minori di tutte le questure d’Italia.

Come si legge su Ibs.it, "il libro è uno strumento per insegnanti, educatori, operatori di polizia e associazioni, utile nelle attività di prevenzione finalizzate ad infrangere il muro del silenzio dei minori vittime di abuso e maltrattamenti. Gli autori utilizzano schede visive (cards) elaborate appositamente che riproducono, in modo delicato e calibrato sull'utenza, scene di situazioni di potenziale abuso e maltrattamento. La prima parte del presente lavoro esplica le forme di maltrattamento e abuso, una seconda parte chiarisce le conseguenze e individua gli indicatori di abuso, la terza parte spiega la Viepi (Verbalizzazione Involontaria Evocata Per Immagini), presenta le cards e individua i modelli teorici per cui questa "metodologia espositiva", nell'attività di prevenzione, può risultare particolarmente proficua.

ippolito-7

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, maltrattamenti e abusi sessuali su minori: il manuale per prevenirli e scoprirli in tutte le questure d'Italia

FoggiaToday è in caricamento