Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La gioia di Luca: "Aspettavo una figlia come Alba, è bellissimo quando mi chiama papà"

Si intitola “Nata per te” il libro presentato alla libreria Ubik, dall’autore Luca Trapanese che, assieme a Luca Mercadante ha voluto raccontare la storia di Alba, la piccola affetta dalla sindrome di Down, che fu abbandonata in ospedale.

 

Luca ne chiese l’affidamento al registro per gli affidi a single, inaugurandolo di fatto, dopo che trenta famiglie rifiutarono l’adozione. A soli 30 giorni di vita di Alba, il Tribunale decise che Luca ha i requisiti per prendere in affido la piccola, inaugurando di fatto il registro per gli affidi a single. L’autore racconta che era suo desiderio avere in affido un minore disabile, scelta scaturita da ragioni legate al suo passato.

Un libro scritto a quattro mani: da una parte Trapanese, omosessuale e cattolico praticante, dall’altra Mercadante, ateo e favorevole all’aborto.

Due persone completamente diverse che si cimentano nel raccontare una storia da due punti di vista completamente diversi. Alba oggi ha 18 mesi, è una vivace e balla bambina bionda e il suo papà Luca, di tutta questa storia dice “io e Alba eravamo destinati a stare insieme già prima che lei nascesse”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento