Nella città di Luigi e Aurelio Luciani nasce il presidio antimafia di Libera: nel gruppo fondativo anche i familiari dei due agricoltori uccisi

Martedì 23 aprile si terrà l'assemblea di costituzione del Presidio Cittadino di Libera. Dopo quello scolastico di Vieste, e quelli di Cerignola e Foggia, si aggiunge un altro piccolo tassello fatto di impegno e di corresponsabilità in Capitanata

Il 23 aprile presso il cinema comunale 'F. De Robertis' di San Marco in Lamis, a partire dalle 18.30avrà luogo l'assemblea fondativa del presidio cittadino di Libera - Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie - che sarà intitolato ad Aurelio e Luigi Luciani, inseguiti e assassinati il 9 agosto 2017nei pressi della stazione dismessa della città dei due conventi dopo aver assistito casualmente all'agguato di un commando di uomini al boss Mario Romito e a suo cognato, freddati da una raffica di proiettili.

La nascita del presidio giunge a costituzione dopo un percorso di formazione e conoscenza partito subito dopo quel 9 agosto con le associazioni e i cittadini che si sono attivati per restare vicini ai familiari dei Luciani e non far vincere nel paese garganico il silenzio e la paura.

Per sottolineare maggiormente l'importanza della costituzione di questo presidio e per mostrare ancora una volta vicinanza ai familiari delle vittime, saranno presenti all'assemblea Daniela Marcone, vicepresidente di Libera e referente nazionale per Libera Memoria, e Mario Dabbicco, referente regionale Libera Puglia. Interverrà anche il referente provinciale di Libera Foggia, Salvatore Spinelli. 

Parteciperanno anche i familiari dei Luciani, molti dei quali sono impegnati direttamente nel gruppo fondativo del presidio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento